Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Gli Alpini di Malé hanno festeggiato i 95 anni

I messaggi dell'assessore provinciale Failoni

Malè - “Grazie per il vostro impegno costante nel tempo e per essere sempre presenti nei momenti più importanti della comunità locale e nazionale. Con le iniziative di oggi si concludono tre giornate di festa per celebrare il vostro importante anniversario: 95 anni di storia e di solidarietà dimostrata ogni giorno al servizio dei cittadini. Una generosità che merita il ringraziamento del Comune di Malé, dell’intera Val di Sole e, naturalmente, della Provincia autonoma di Trento. L’augurio è di vederci fra cinque anni per festeggiare un secolo della vostra attività e ricordare i tanti momenti di volontariato e le tante occasioni che vi hanno visto protagonisti nell’aiutare gli altri. Viva gli Alpini!”.
Con queste parole l’assessore all’artigianato, commercio, turismo, foreste, caccia e pesca Roberto Failoni è intervenuto oggi in Val di Sole alle celebrazioni per il 95° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini di Malé. Failoni ha portato anche il saluto del presidente Fugatti e dell’intera Giunta provinciale.

Una festa, quella del Gruppo di Malé, non solo delle penne nere ma dell’intera comunità, che in strada e dalle finestre ha accompagnato e seguito la sfilata per le vie del centro aperta dai bambini col tricolore e dal Gruppo Strumentale di Malé.
Dopo la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti alla presenza di numerosi cittadini, grande partecipazione anche alla messa nella chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta, celebrata dal cappellano militare Giorgio Valentini con la cornice musicale del Coro giovanile. E le nuove generazioni hanno voluto dimostrare affetto alle penne nere anche attraverso i disegni realizzati dagli alunni della scuola materna e della scuola elementare, tratteggiando idealmente un arco temporale che spazia dai più piccoli membri della comunità sino all’Alpino anziano premiato oggi sul palco in piazza.

Una piazza di cui si è fatta interprete il sindaco Barbara Cunaccia, sottolineando il ruolo degli Alpini proprio nel fare comunità, nei momenti di dolore come in quelli di gioia. Generosità, solidarietà, amicizia ed esempio sono state le parole al centro degli interventi del Capogruppo degli Alpini di Malé Stefano Andreis, del vicepresidente vicario della Sezione ANA di Trento Claudio Panizza e, durante la messa, del cappellano militare Giorgio Valentini.

Oggi alle autorità intervenute è stata consegnata una targa commemorativa dell’importante anniversario celebrato in questi giorni. Sono intervenuti, fra gli altri, rappresentanti dei Comuni vicini, delle Forze dell’Ordine, della Protezione Civile, dell’associazionismo e del volontariato. Dopo un momento conviviale, in programma nel pomeriggio il concerto del Gruppo Strumentale di Malé. Nell’ambito delle celebrazioni, venerdì scorso al Teatro Comunale sono stati premiati dodici Alpini over 80 e si è tenuto il concerto del Coro Sasso Rosso.
Ultimo aggiornamento: 08/07/2024 08:24:20
POTREBBE INTERESSARTI
Grande partecipazione all'incontro sul tema "Silter Dop: un formaggio prodotto nelle malghe di due parchi”
Non ci sono le condizioni di sicurezza per percorrere lo spettacolare itinerario
Sono 43 i richiesti a Corteno Golgi e 29 a Cedegolo
E' in programma venerdì 26 luglio, prenotazioni entro mercoledì
Riflessione, immersione e creazione con le opere di Fondazione Caritro
ULTIME NOTIZIE
Rogno (Bergamo) - Arrestati due spacciatori. I carabinieri di Costa Volpino hanno arrestato un venezuelano di 37 anni, e...
Barcelonnette (Francia) - In volata Campenaerts ha vinto la 18esima tappa del Tour de France 2024 sul traguardo di...
Inserito nelle attività promozionali del Sistema Bibliotecario di Valle Camonica