Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Incontro sulla sanità tra Provincia di Trento, Confapi nazionale e Veneto

giovedì, 25 luglio 2019

Trento – Al via la collaborazione tra la Provincia di Trento e Confapi nazionale e Veneto sulla sanità. Proficuo confronto fra il Presidente della filiera sanità Massimo Pulin – accompagnato da una delegazione di imprenditori, nonché membri del direttivo – il Presidente della Provincia autonoma di Trento Massimo Fugatti e la Presidente della V Commissione permanente Alessia Ambrosi: al centro le nuove possibilità di collaborazione tra il settore pubblico e quello privato (nella foto, da sinistra, Paola Gardumi, Massimo Marcon, Alessia Ambrosi, Maurizio Fugatti, Massimo Pulin e Lino Bruni).

Confapi Naz. e Veneto - Provincia Trento

Un incontro che può portare a una nuova importante integrazione tra il settore privato e quello pubblico in campo sanitario. Il Presidente nazionale di Confapi Sanità Massimo Pulin, accompagnato dal vicepresidente di Confapi Sanità Veneto Lino Bruni, dal consigliere Massimo Marcon e dall’imprenditrice trentina Paola Gardumi ha incontrato il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e la Presidente della V Commissione permanente e membro della IV Commissione welfare e sanità Alessia Ambrosi. Nell’occasione il Presidente Fugatti, già Sottosegretario di Stato del Ministero della Salute, ha chiesto ai vertici di Confapi Sanità – Unione di Categoria che rappresenta le imprese che operano nei settori della sanità e servizi alla persona – di aprire quanto prima un tavolo di confronto che possa portare a una proficua collaborazione tra il settore pubblico e quello privato.

“Pubblico e privato possono contribuire al miglioramento della qualità dell’assistenza sanitaria ai cittadini: possono farlo portando le proprie rispettive qualità, esperienze e contributi – sottolinea il Presidente Massimo Pulin -. Nella Provincia autonoma di Trento abbiamo trovato un interlocutore disponibile e solerte. Da questo genere di collaborazioni possono venire solo progressi per la sanità, sia pubblica che privata”.

“Da parte mia ho voluto organizzare con forza questo incontro che credo possa andare a reciproco vantaggio di tutti – aggiunge la Presidente Alessia Ambrosi – offrendo opportunità di sviluppo sia a Confapi Sanità, che ancora non è radicata nel territorio trentino, sia all’insieme del nostro settore sanitario, che trova un punto di riferimento accreditato”.

di Chiara Panzeri



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136