Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Da Edolo parte la battaglia per istituire la zona gialla nel Bresciano

giovedì, 5 novembre 2020

Edolo – La provincia di Brescia zona gialla, “basta chiacchiere, occorre intervenire”. E’ così racchiusa la proposta avanzata dal sindaco di Edolo, Luca Masneri, alla Provincia di Brescia di convocare d’urgenza la conferenza dei sindaci del territorio bresciano e di chiedere a Regione Lombardia e Governo di istituire la zona gialla nel Bresciano. Oggi è attesa una manifestazione di sindaci e Provincia nel capoluogo.

“Questa fase così difficile – afferma il sindaco di Edolo, Luca Masneri – è anche quella della responsabilità: se vogliamo aiutare la nostra economia e non essere penalizzati da scelte che calano dall’alto dobbiamo svegliarci con atti e azioni concrete e non fermarci alle parole”.

La proposta avanzata dal sindaco di Edolo al presidente della Provincia di Brescia è di convocare in giornata la conferenza dei sindaci con una richiesta ben precisa: istituire la zona gialla nel Bresciano, visto che i numeri di contagio sono – finora – limitati rispetto ad altre zone.

Masneri - De Caro - Mascherpa foto Gdv“Non ci si può limitare – conclude Luca Masneri (nella foto primo a sinistra all’assemblea Anci con il presidente Decaro) - a parole o azioni di facciata o per colore politico, tutti dobbiamo agire e intervenire per il bene del nostro territorio e difendere le nostre imprese e attività. Mettiamo Regione e Governo con le spalle al muro e vediamo se hanno veramente hanno a cuore l’Italia e la Lombardia”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136