Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Volley, Trento ko nel test di Modena. Domenica arriva la Lube, inizia la Supercoppa

mercoledì, 9 settembre 2020

Trento – L’Itas Trentino chiude la propria preparazione pre-campionato con uno stop per 1-3 al PalaPanini di Modena nel derby dell’A22 andato in scena questo pomeriggio in versione allenamento congiunto. L’ultimo test prima del debutto ufficiale nella stagione 2020/21 ha infatti riservato la prima sconfitta, seppur non ufficiale, della stagione (dopo cinque vittorie in altrettanti incontri precedentemente disputati), che ha offerto tante indicazioni utili in vista del match casalingo di domenica con Civitanova, valevole come andata della semifinale di Del Monte Supercoppa 2020. Foto di Marzo Trabalza.

itasIn funzione di quell’appuntamento servirà ritrovare maggiore efficacia in particolar modo al servizio, oggi a segno solo quattro volte, ed in difesa, mettendo maggiore determinazione nei momenti importanti di ogni singolo set. Il mancato utilizzo di Lucarelli e Lisinac (a Modena con la squadra, ma tenuti a riposo da Lorenzetti) da questo punto di vista ha inciso sicuramente nell’economia del risultato; la duplice assenza è stata parzialmente assorbita dal ritorno in gruppo di Alessandro Michieletto. Il giovane schiacciatore mancino è rientrato stamattina da Darfo Boario (dove si stava allenando con la Nazionale Juniores) e resterà con la squadra sino a domenica sera per preparare al meglio il big match con la Lube. Nel corso del test è andato a segno otto volte col 50% in attacco, segnalandosi anche a muro. Proprio da questo fondamentale sono arrivate le cose migliori dell’allenamento gialloblù, con tredici punti di squadra. Best scorer l’opposto Nimir Abdel-Aziz, a segno sedici volte in due set col 59% in attacco, due block ed un servizio vincente; in doppia cifra anche i due centrali Cortesia e Podrascanin, autori di undici punti e tre block a testa.

“E’ stato un test match giocato punto a punto per tutta la sua durata, in cui però Modena è stata più brava di noi specialmente in difesa e nella gestione delle fasi complicate del cambiopalla – ha analizzato al termine dell’allenamento congiunto il tecnico Angelo Lorenzetti - . Un allenamento utile, che ha messo in evidenza alcune nostre difficoltà specialmente quando le cose non ci vengono bene in alcuni fondamentali. Non mi riferisco necessariamente alla battuta, quanto invece alla difesa dove potevamo fare meglio”.

L’Itas Trentino tornerà ad allenarsi alla BLM Group Arena nel pomeriggio di giovedì per iniziare il periodo di avvicinamento all’esordio ufficiale; in programma ci sono anche una doppia seduta (pesi e palla) nella giornata di venerdì ed una sola sessione nella serata di domenica.

Di seguito il tabellino dell’allenamento congiunto svolto questo pomeriggio al PalaPanini di Modena.

Leo Shoes Modena-Itas Trentino 3-1

(25-22, 25-23, 25-20, 23-25)

LEO SHOES: Christenson 3, Lavia 5, Stankovic 9, Carlitzek 17, Petric 8, Mazzone 9, Grebennikov (L); Vettori 9, Estrada Mazorra 5, Bossi 1, Sala 3, Iannelli (L). N.e. Lusetti e Negri. All. Andrea Giani.

ITAS TRENTINO: Michieletto 8, Podrascanin 11, Abdel-Aziz 16, Kooy 8, Cortesia 11, Giannelli 7, Rossini (L); Sperotto 1, Argenta 2, Sosa Sierra 7, De Angelis (L). N.e. Lucarelli e Lisinac. All. Angelo Lorenzetti.
DURATA SET: 22’, 23’, 23’, 20’; tot 1h e 28’.

NOTE: Leo Shoes: 7 muri, 9 ace, 14 errori in battuta, 5 errori azione, 55% in attacco, 33% (14%) in ricezione. Itas Trentino: 13 muri, 4 ace, 21 errori in battuta, 5 errori azione, 55% in attacco, 52% (29%) in ricezione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136