QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passi nella neve: l’attore Giannini incanta recitando “Taccuino di un nemico” alla Costa di Casa Madre

sabato, 8 agosto 2015

Ponte di Legno – Centinaia di persone sono salite poco dopo l’alba alla Costa di CasaMadre, conca della Baracca delle Fortificazioni a 2.300 metri di altitudine, per seguire la rappresentazione dell’attore Giancarlo Giannini e assistere all’evento clou della decima edizione di “Passi nella neve“.

L’ attore, uno dei volti più amati del cinema italiano, ha raggiunto in elicottero la Conca della Baracca delle Fortificazioni di Costa di Casa Madre e recitato alcuni brani tratti da “Taccuino di un nemico” di Dario Malini(edizioni Mursia).

Dario Malini, già autore de «Il sorriso dell’obice», il libro da cui è stata tratta la lettura di Luca Zingaretti per l’edizione scorsa di “Passi nella neve”, ha acquistato sul banco di un antiquario di Fürth i documenti che gli hanno permesso di comporre questo testo. Sono una raccolta di lettere, fogli sparsi e di qualche immagine che compongono il diario di guerra di Otto, soldato tedesco di religione ebraica appartenente al 125° reggimento di fanteria Kaiser Friedrich, 7° Württemberg, che racconta i terribili anni di guerra su molti fronti. La scrittura coinvolgente di questo ragazzo permette di osservare da vicino molte delle più importanti battaglie della Prima Guerra Mondiale.

L’attore Giancarlo Giannini ha recitato i passi più importanti del “Taccuino del nemico”  con alcune pagine palpitanti dedicate alla battaglia della Prima Guerra Mondiale. Soddisfatte le centinaia di persone (la stima è di almeno 1500 presenze) che sono salite alla Costa di Casa Madre per l’appuntamento. Presente il sindaco di Ponte di Legno, Aurelia Sandrini, e appena sceso dall’elicottero l’attore Giannini ha dichiarato: “Questo è un luogo stupendo”.

Al termine dell’appuntamento ha avanzato al sindaco di Ponte di Legno, Aurelia Sandrini, la richiesta di poter recitare sul ghiacciaio. “Mi immagino là in messo al ghiaccio attorniato dal pubblico….”. Il sindaco ha commentato: “E’ la prima volta che viene nelle nostre zone ed è rimasto affascinato dai luoghi”.

LA CURIOSITA’

L’attore Giancarlo Giannini salendo in Alta Valle Camonica ieri si è fermato al ristorante Vivione con Lino Balotti ed ha avuto il libro “La Madona Granda”, scritto con Giacomo Goldaniga e illustrazioni dell’artista Edoardo Nonelli. Al termine del pranzo ha voluto mettere sul cuore il segnalibro del Nonelli raffigurante “La Madona Granda”, che con un pensiero lo proteggerà sull’elicottero. Oggi tutto è andato per il meglio e il volo in elicottero con l’Elimast è andato nel migliore dei modi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136