Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento, interrogazione del Patt sui vaccini antinfluenzali

martedì, 17 novembre 2020

Trento – Vaccino antinfluenzale stagionale, come si è organizzata la Provincia di Trento? ”Già nel mese di maggio 2020 e poi nel corso degli ultimi mesi gli interroganti hanno più volte evidenziato la necessità di organizzare per tempo le modalità per distinguere l’influenza stagionale da quella causata da COVID 19.

L’assessore competente ha sempre evidenziato l’importanza di implementare il piano vaccinale potenziando la somministrazione del vaccino antinfluenzale (stagionale) a più persone ed estendendolo anche a larghe fasce di popolazione cosiddetta non a rischio.

Nel corso degli ultimi 2 mesi la provincia ha effettuato una capillare campagna informativa per promuovere l’’uso del vaccino.

Anche le più alte cariche della Provincia hanno contribuito in tal senso, prestando la loro immagine pubblica per questo nobile scopo e sottoponendosi alla vaccinazione antinfluenzale.

In queste settimane sono state diffuse informazioni frammentarie circa l’andamento della campagna di vaccinazione.

Tutto ciò premesso,

si interroga l’assessore competente per conoscere:

1. quante dosi di vaccino siano state acquistate dall’Azienda Sanitaria;

2. quando sia stato effettuato il relativo (o relativi) ordine;

3. quante persone siano state vaccinate e quante di queste non sono appartenenti alle categorie per le quali è stata prevista la gratuità;

4.se si ritiene soddisfacente l’esito del piano di vaccinazione;

5. se si prevede di proseguire con la campagna vaccinale e in caso di insufficienza di dosi come si intenda procedere per l’approvvigionamento“, interrogano i consiglieri provinciali Patt, Ugo Rossi, Michele Dallapiccola, Paola Demagri.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136