Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Multe, mascherine e discoteche, Salvini sulle decisioni del Governo: “Incapaci, duri con gli italiani, deboli coi clandestini”

domenica, 16 agosto 2020

Brescia – “I contagi crescono? I contagi non sono malati. Ci vuole buonsenso. Chiudono locali e negozi, terrorizzano e multano gli italiani, mettono a rischio migliaia di aziende e centinaia di migliaia di posti di lavoro. Intanto anche oggi sono sbarcati in Sicilia più di 100 clandestini (quasi 10.000 fra luglio e agosto) e i contagi aumentano in gran parte per colpa di chi arriva dall’estero. Duri con gli italiani, deboli coi clandestini: governo di incapaci. Questo governo è infatti incapace di difendere i confini, la salute e i risparmi degli italiani e se la prende con i ragazzi che escono e che si vogliono divertire. È una follia“, con queste parole il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta il clima generale in Italia con le misure anti-Covid, le regole ancora in atto, le sanzioni del periodo di Ferragosto e più nello specifico le decisioni odierne del Governo di chiudere tutte le discoteche e di far indossare la mascherina dalle 18 alle 6 anche all’aperto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136