Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Mascherine obbligatorie a fasce orarie all’aperto: le modalità e la decisione del Governo

domenica, 16 agosto 2020

Brescia – Insieme alla chiusura delle discoteche almeno fino al 7 settembre, il Governo opta per una stretta anche sulle mascherine in “luoghi dove c’è il rischio assembramento” ma solo a fasce orarie, creando ironie e reazione sconcertate da italiani e membri dell’opposizione che estremizzando vedono un’immagine data da questa decisione di un virus pericoloso “solo in determinati orari”: dalle 18 alle 6 del mattino saranno obbligatorie nei luoghi e locali aperti al pubblico, in particolare “negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale“. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, al termine del confronto con i governatori.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136