Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Meteo, verso un weekend di sole prima di una nuova ondata di maltempo: le previsioni

mercoledì, 2 settembre 2020

Darfo Boario Terme – In queste ore un fronte instabile ha raggiunto le regioni settentrionali con i primi temporali sia sulle Alpi sia su alcuni settori della Pianura Padana. L’instabilità atmosferica si accentuerà nel corso della giornata. Da giovedì l’alta pressione delle Azzorre comincerà a invadere il Paese. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che oggi temporali o rovesci a carattere sparso interesseranno le Alpi, le Prealpi, la Pianura Padana centrale ed Emiliana. Qualche fenomeno potrebbe interessare anche la Liguria. Sul resto delle regioni il tempo risulterà più soleggiato a parte una debole instabilità su Sardegna e Sicilia. Da giovedì, come detto, l’anticiclone delle Azzorre guadagnerà sempre più terreno e a parte qualche nota instabile sugli Appennini e in Sicilia, il tempo sarà asciutto anche se con un cielo ricco di nuvolosità. Venerdì e sabato l’alta pressione avrà terminato la conquista del nostro Paese garantendo due giornate ampiamente soleggiate e con clima gradevole. Da domenica però le cose cominceranno nuovamente a mutare.

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che nel corso di domenica si avvicinerà all’Italia un vortice ciclonico che dal pomeriggio influenzerà negativamente il tempo sull’arco alpino con temporali sparsi. I fenomeni in serata e nottata raggiungeranno presto la Pianura Padana. Già da lunedì della prossima settimana il tempo sarà compromesso per l’azione del vortice sulle regioni settentrionali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136