Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Limitazioni per Natale, il premier Conte: “Momento spirituale, non viene bene farlo in tanti”

venerdì, 13 novembre 2020

Brescia – Lockdown e limitazioni anti-Covid imposte dalle istituzioni non abbandoneranno presto gli italiani che dovranno fare i conti con Dpcm e ordinanze anche nel periodo natalizio. Sul tema è tornato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di un confronto con il segretario della Cgil, Maurizio Landini: “Considereremo la curva epidemiologica che avremo a dicembre ma il Natale non lo dobbiamo identificare solo con lo shopping, fare regali e dare un impulso all’economia. Natale, a prescindere dalla fede religiosa, è senz’altro anche un momento di raccoglimento spirituale. Il raccoglimento spirituale, farlo con tante persone non viene bene”, ha dichiarato il premier.

Lockdown a parte (invocato da molti esperti e consulenti, nonostante i disastri socio-economici provocati dagli ultimi mesi di gestione), esponenti politici del Governo hanno già tracciato alcune ipotesi in vista delle feste natalizie, per le quali potrebbero essere concesse solo riunioni tra congiunti o parenti stretti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136