Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Le norme di distanziamento non lasciano scelta, salta la Garda Trentino Half Marathon

venerdì, 17 luglio 2020

Riva del Garda – Nel 490 a.C. la battaglia di Maratona, città dell’antica Grecia, vide contrapporsi gli eserciti ateniesi e persiani ed è in quel contesto che nacque la leggenda dell’emerodromo Filippide (o Fidippide), il quale affrontò di corsa la distanza da Maratona ad Atene per annunciare la vittoria, per poi morire a causa della fatica. La sconfitta dei persiani fu grande, mentre l’impresa di Filippide ispirò tanti anni dopo (1896) la nascita della gara podistica di maratona, introdotta quindi tra le discipline dei Giochi Olimpici.

riva del gardaTra le tante “rese” legate alla corsa, dopo le cancellazioni di maratone importanti come New York, Boston, Berlino, Praga, Amburgo, per citarne solo alcune, gli annullamenti dovuti alle norme di contenimento del Coronavirus non fanno più notizia.

C’è una resa anche oggi, un po’ come fecero i persiani… stavolta per una mezza maratona che nelle sue 18 edizioni fin qui disputate ha raggiunto livelli molto importanti, tanto da posizionarsi tra le prime in assoluto in Italia: la Garda Trentino Half Marathon, con oltre 5.000 partecipanti la scorsa edizione. Il comitato organizzatore presieduto da Sandro Poli ha preso la decisione finale, per molti inattesa, considerato che la gara era in programma a Riva del Garda (Trentino) l’8 novembre.

“Il nostro evento ha raggiunto livelli qualitativi molto alti, apprezzati dai runners di tutto il mondo, offrendo servizi molto costosi. Le norme limitative per gli spostamenti degli stranieri, molti ancora impossibilitati a viaggiare all’estero come i russi che al nostro evento rappresentano una buona percentuale, le incertezze sulle norme di sicurezza e distanziamento sociale, il blocco degli eventi oltre le 1000 presenze in provincia di Trento fino ad ottobre, non ci hanno lasciato scampo”, ha dichiarato Poli. Sul sito ufficiale campeggia la frase “See you next 14 November 2021”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136