Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Lauree professioni sanitarie: iscrizioni per Trento e Rovereto

mercoledì, 15 luglio 2020

Trento – Aprono oggi, 15 luglio, le iscrizioni ai corsi di laurea triennali delle professioni sanitarie della Scuola di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Verona. Nelle sedi di Trento e Rovereto del Polo universitario delle professioni sanitarie sono attivati, per l’anno accademico 2020/2021, cinque corsi per un totale di 225 posti.

medici sanitaPer la laurea in infermieristica sono disponibili 140 posti, per quella in fisioterapia 25, per il corso di laurea in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro 20, per quello in tecnica della riabilitazione psichiatrica 20 e per il corso di laurea in igiene dentale 20.

Il test di ammissione, unico per tutti i corsi di laurea delle professioni sanitarie, si terrà l’8 settembre. Sul sito https://www.apss.tn.it/polo-universitario > «documenti» sono disponibili informazioni sui corsi e le risposte alle domande più frequenti relative all’iscrizione, immatricolazione, modalità di frequenza ai corsi e agevolazioni per gli studenti. La domanda si presenta online, nella sezione «bandi di ammissione» del sito dell’Università di Verona all’indirizzo https://www.univr.it/it/iscrizioni.

La formazione universitaria delle professioni sanitarie è realizzata all’interno di un protocollo di intesa che vede coinvolti la Provincia autonoma di Trento, la Scuola di medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Verona e l’Università degli studi di Trento.

La collocazione ideale dei laureati delle professioni sanitarie è all’interno di ospedali, cure domiciliari, ambulatori pubblici e privati, strutture per la riabilitazione e enti o aziende che si occupano di promozione e tutela della salute pubblica negli ambienti di vita, lavoro e prevenzione ambientale. I corsi offrono, inoltre, possibilità di sviluppo professionale post-laurea: laurea magistrale, master universitari e dottorato di ricerca e attività occupazionali nella dirigenza, nell’insegnamento universitario, nella formazione continua e nella ricerca.

In base agli ultimi dati Alma Laurea e Istat, tra le lauree triennali a un anno dalla laurea i migliori esiti occupazionali si riscontrano per i corsi afferenti alle classi delle professioni sanitarie con una percentuale che arriva al 98,9% di occupati. In particolare per i laureati del Polo universitario delle professioni sanitarie i dati raccolti evidenziano ottime prospettive lavorative: il tasso di occupazione ad un anno dalla laurea in igiene dentale è del 92%, in infermieristica è del 99%, in fisioterapia del 96 %, in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro del 72% e, infine, per Tecnica della riabilitazione psichiatrica del 77%.

Il Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Provincia autonoma di Trento organizza anche quest’anno un seminario per la preparazione al test di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie. Il seminario è gratuito e si svolgerà in modalità online nei giorni 1, 2, 3 e 4 settembre, per un totale di 16 ore, in diretta streaming. Il webinar è rivolto prioritariamente agli studenti trentini iscritti ai corsi di laurea dell’Università di Verona, attivati al Polo universitario delle professioni sanitarie di Trento e Rovereto e a quelli iscritti al corso di laurea in assistenza sanitaria della Scuola di medicina e chirurgia dell’Università di Padova. Iscrizioni online all’indirizzo https://bit.ly/2B1fnF2 entro il 20 agosto fino ad esaurimento dei posti disponibili; info sul sito www.trentinosalute.net.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136