Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Emendamento del PATT per ampliare le esenzioni Imis

mercoledì, 2 dicembre 2020

Trento – Emendamento del PATT alla legge di Bilancio della Provincia di Trento per ampliare la platea delle esenzioni Imis.

“Il governo leghista – scrivono i consiglieri provinciali del PATT, Ugo Rossi, Paola Demagri e Michele Dallapiccola – ha escluso dalle esenzione Imis per bar, ristorazione e commercio. Un mese fa avevamo presentato un emendamento che lo prevedeva, che è stato ovviamente bocciato dalla maggioranza. La conferma è arrivata con la legge di bilancio, che andrà in aula nelle prossime settimane e dove non sono previsti cambiamenti, nonostante un ordine del giorno (a firma del consigliere Degodenz) che impegnava la Giunta a “valutare” l’introduzione dell’esenzione, sia stato approvato all’unanimità dal consiglio provinciale”.

Secondo il PATT  “il lavoro dovrebbe ora essere completato, per estenderlo anche a favore di altre imprese altrettanto colpite dalla crisi da emergenza pandemia come lo sono bar, ristoranti e commercio” e a questo scopo il gruppo PATT ha depositato in Consiglio provinciale un emendamento alla legge di bilancio per allargare la platea delle esenzioni Imis, prevedendo una spesa di 2 milioni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136