Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Covid-19: in Trentino 34 contagi, di cui tre nuovi casi e quasi 2mila tamponi

domenica, 10 maggio 2020

Trento – L’emergenza Covid-19 si sta stabilizzando in provincia di Trento: scoperti 34 ulteriori contagiati, di cui tre nuovi casi secondo la classificazione del Ministero che tiene conto dei sintomi degli ultimi cinque giorni, e tre persone decedute. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono dieci, di cui cinque a Trento e cinque a Rovereto.

tamponi coronavirusNelle ultime 24 ore in Trentino sono stati effettuati 1978 tamponi, 1191 da parte dell’Azienda sanitaria e 787 dal Cibio. E’ il dato più alto dall’inizio della pandemia che pone la Provincia autonoma di Trento al primo posto in Italia se si considera il rapporto fra popolazione residente e numero di tamponi effettuati. E il dato sui positivi è limitatissimo.

Dalle analisi emergono oggi tre nuovi casi (secondo la classificazione del Ministero che tiene conto dei sintomi degli ultimi cinque giorni) cui si aggiungono altri 31 positivi rintracciati attraverso le indagini epidemiologiche. Non ci sono minorenni fra i contagiati. Il totale delle persone che hanno contratto il virus sale dunque a 5111. Purtroppo, anche oggi si registrano tre decessi di persone con un età media di 86 anni. I decessi – che in totale sono 444 dall’inizio dell’emergenza – sono avvenuti in ospedale, una delle tre persone era ospite in RSA.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136