Ad
a
Ad
Ad


Sonico: una mostra racconta la storia della diga del Baitone

mercoledì, 27 luglio 2022

Sonico – Il racconto e la storia della diga del Baitone a Sonico (Brescia) Sarà inaugurata domenica 31 luglio, alle 17:30, nella sala Ida Mottinelli di Sonico la mostra: “Baitone, il gigante Dormiente“, realizzata grazie alla ricerca di Daniele Romelli e Giacomo Fanetti, iniziato un anno e mezzo fa, e il sostegno della Pro loco, Amministrazione comunale di Sonico e Musil di Cedegolo.

In 35 pannelli viene illustrata la storia della diga del Baitone, prima della sua realizzazione nel 193o, quando gli abitanti del paese camuno chiamavano la zona del Baitone “il lago di Sonico“, quindi l’attività con il personale che ha lavorato alla diga e nella centrale idroelettrica con tanto di foto in bianco e nero. Daniele Romelli e Giacomo Fanetti hanno scandagliato gli archivi storici del paese, Comune, quindi dell’Enel, recuperando foto anche nella sede di Napoli dell’Enel e con i responsabili della Pro loco, che ha promosso l’iniziativa.

La Pro loco di Sonico – racconta il presidente Paolo Bornatici intende con questa mostra approfondire l’archeologica industriale della diga Baitone, un’opera d’arte dello scorso secolo, ripercorrere la storia di quanti hanno lavorato e dare uno sguardo al futuro sull’importanza dell’acqua e delle dighe, visto ciò che sta accadendo con i cambiamenti climatici”.

La mostra – dopo l’inaugurazione di domenica 31 luglio – sarà aperta fino alle 20, quindi sarà visitabile a ingresso gratuito venerdì 5 e sabato 6 agosto dalle 17 alle 21:30. In autunno la mostra verrà riproposta al Musil di Cedegolo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136