Ad
a
Ad
Ad


Miss Trentino Alto Adige, Nicol Dalfovo vince la Finalissima: le qualificate per le ultime fasi di Miss Italia

venerdì, 26 novembre 2021

Trento – Sotto il segno del tutto esaurito e dell’eleganza, si è svolta la serata di gala presso l’hotel Adige a Trento, sostenuta da Sparkasse e da Idroalpi, in cui sono stati assegnati gli ultimi due titoli validi per l’accesso alle Prefinali Regionali del Concorso Nazionale di Miss Italia, capitanato da Patrizia Mirigliani, da oltre 80 anni portavoce della bellezza in Italia e nel Mondo.

La location scelta per l’occasione, l’Hotel Adige Best Western a Mattarello di Trento, è stata vincente. Un clima elegante ma allo stesso tempo famigliare ha reso la serata speciale, iniziata alle 20.30 con un aperitivo e proseguita con la sfilata delle Miss alternata dalla cena, fino alla proclamazione delle due reginette (clicca sulle immagini per ingrandire gli scatti della serata).

23 le ragazze finaliste qualificatesi durante le varie tappe estive di selezione, che sono state presentate dalla organizzatrice e regista della Kermesse, Sonia Leonardi e curate nell’hair look dallo staff di Terry del Salone Hair Fashion by Terry di Trento in Galleria Tirrena. 

Le candidate, truccate dalle mani della make up artist Patricia Do Carmo, si sono presentate alla giuria, sulla passerella allestita per l’occasione a suon di sorrisi, con eleganti abiti da sera e con il consueto body da gara.

Il primo titolo ad essere assegnato dal vice presidente di giuria, Mario Cappelletti per Sparkasse, è stato Miss Sorriso Trentino Alto Adige, andato alla diciottenne Benedetta Fassan, studentessa di Lavis. Quindi prefinalista nazionale.

La fascia più importante della stagione, assegnata dalla giuria, presieduta da Renate Prader, presidente del Consiglio comunale di Bressanone, è stata vinta da Nicol Dalfovo, 18 anni, studentessa di Mezzolombardo, già eletta a giugno Miss Trento Feste Vigiliane e successivamente Miss Sport a Lagundo. Alta 180 cm, bionda occhi azzurri, ha praticato per anni ginnastica ritmica a livello agonistico. Nicol si è aggiudicata anche un bellissimo gioiello Miluna offerto dalla gioielleria Obrelli di Trento. 

Nicol era già qualificata per la Prefinali Nazionali, e quindi cede la sua fascia alla prima ragazza in classifica non qualificata, ovvero Aurora Hoxa, studentessa universitaria 19 anni di Riva del Garda, che si aggiudica quindi la fascia di Miss Sport Trentino Alto Adige.

La formazione delle otto finaliste nazionali, che lunedì 29 novembre andranno a Roma per tentare di qualificarsi per la Finale Nazionale di dicembre, è quindi al completo.

Oltre alle tre ragazze elette all’hotel Adige ecco il team dal Trentino Alto Adige: Martina Diener, 20 anni di Rovereto eletta Miss Cinema ad Andalo, Anna Sofia Chicco, 19 anni di Trento, eletta Miss Eleganza a Fiera di Primiero, Giulia Cabella, 19 anni di Bolzano, eletta Miss Miluna a Lagundo, Elena Campisi, 20 anni di Trento, eletta Miss Be Much a Fiera di Primiero, Veronica Borzaga, 18 anni di Pergine Valsugana, eletta Miss Rocchetta ad Andalo.

Non solo bellezza, ma anche intrattenimento. Molto applaudito è stato l’esilerante intervento del bravissimo Lucio Gardin, che ha saputo, come al solito divertire e far sorridere gli ospiti  presenti in sala.

Anche l’intermezzo canoro del cantautore Andrea Lelli, ha saputo dare un bel ritmo alla serata. Ha proposto due pezzi del suo repertorio, tratti dei suoi due album.

Presenti alla serata, oltre a molte personalità del mondo imprenditoriale e politico, anche molte ex Miss. Tra cui le due Miss Trentino Alto Adige uscenti: Cecilia Bernardis di Riva del Garda e Flavia Cemin di Fiera di Primiero. 

Sonia Leonardi, regista ed organizzatrice, da sempre, dell’intera Kermesse ha voluto ringraziare tutti coloro che nonostante le difficoltà del momento hanno continuato a sostenere i nostri eventi. In primis l’Hotel Adige ed Annalisa Faccincani, per la Finalissima, assieme alle località in cui si sono svolte le varie tappe estive: Fiera di Primiero, Trento, Cortina sulla strada del Vino, Andalo, Lagundo, Bar alla Spiaggia e Sarnonico: “Stiamo già lavorando sulla programmazione del 2022 e devo dire che le prospettive sono incoraggianti. Ci auguriamo che le ragazze che ci rappresentano alle Finali Nazionali, oltre a divertirsi, possano ottenere buoni risultati. Abbiamo al nostro attivo due titoli di Miss Italia: puntiamo al terzo. Senza fretta”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136