Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Tres in trionfo: è il suo il palio di "Predaia senza Frontiere"

Organizzato dal comitato PreGio Eventi nell'ambito del Piano Giovani di Zona "Terra di Mezzo"

Predaia - La pioggia non ha fermato “Predaia senza Frontiere”, i Giochi senza Frontiere di Predaia organizzati dal comitato “PreGio Eventi” nell’ambito del Piano Giovani di Zona “Terra di Mezzo” che anche quest’anno hanno fatto segnare un bel successo in termini di partecipazione e divertimento tra i giovani dell’Altopiano di Predaia.

Al Parco alla Torre di Coredo è andato in scena un torneo in cui condivisione, amicizia e sano spirito di competizione hanno rappresentato il fil rouge della manifestazione.
Le 12 squadre delle diverse frazioni (Coredo, Mollaro, Priò, Segno, Sfruz, Smarano arancione, Smarano Rossa, Taio nera, Taio blu, Tres verde, Tres azzurra e Vervò) si sono affrontate e date battaglia in divertenti prove d’abilità, staffette e circuiti goliardici, gareggiando per conquistare l’ambito “Palio della Predaia”.


A causa del maltempo i giochi hanno preso il via solamente nel pomeriggio con il “Water Volley”, spassosa variante “bagnata” della classica pallavolo, la “Staffetta”, simpatico percorso ad ostacoli da completare nel minor tempo possibile, il “Tiro alla fune” e il “Tiro al canestro”.

A trionfare in questa 6a edizione è stata la formazione di Tres verde, che ha totalizzato ben 1.070 punti precedendo nella classifica finale Mollaro (900 punti), giunta seconda, e Taio nera, terza con 830 punti.

Ai piedi del podio si è piazzato Vervò con 760 punti, seguito da Coredo e Taio blu (700), Priò (690), Tres azzurra (670), Segno (620), Smarano arancione (550), Sfruz (540) e Smarano rossa (490).

La squadra di Tres potrà così scolpire il proprio nome sul trofeo, al fianco di quello dei precedenti vincitori: Vervò (2017), Vervò (2018), Priò (2019), Mollaro (2022) e ancora Vervò (2023).

Al termine delle sfide, e dopo i saluti istituzionali da parte del vicesindaco di Predaia Gualtiero Walter Rizzardi e dell’assessora alle politiche giovanili nonché referente istituzionale del Piano Giovani “Terra di Mezzo” Ilaria Magnani, che si sono complimentati con il comitato organizzatore e con tutti coloro che hanno reso possibile la manifestazione, la formazione vincitrice è salita sul palco per la premiazione e l’assegnazione del “Palio della Predaia”, riconoscimento realizzato dall’artista locale Gianni Mascotti.

Da parte sua “PreGio Eventi”, attraverso le parole del presidente Andrea Preti, ha voluto ringraziare i partecipanti e i tanti attori coinvolti che hanno contribuito alla riuscita dall’iniziativa: i vari gruppi giovani dell’Altopiano di Predaia, il Piano Giovani di Zona “Terra di Mezzo”, i giudici, i Comuni di Predaia e di Sfruz, la Cassa Rurale Val di Non-Rotaliana e Giovo. Il Parco alla Torre ha fatto poi da scenografia all’“Open Air Music Festival”, con tanti giovani del territorio che hanno animato la festa fino a notte fonda.
Ultimo aggiornamento: 25/06/2024 06:04:19
POTREBBE INTERESSARTI
Trento – La Dolomiti Energia Trentino inizierà il suo percorso europeo con un grande classico, ossia la lunga trasferta...
Pinzolo (Trento) - Per la seconda estate consecutiva il Torino Football Club 1906 sceglie Pinzolo per il ritiro...
Milano - L’arbitrato CAM è più rapido e può risultare più conveniente di una causa civile ordinaria. Sfatato, dunque, il...
Idro (Brescia) - La Provincia di Brescia ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione della deviante alla Sp...
Ric4rche in corso da parte dei vigili del fuoco di Riva del Garda
Valsugana (Trento) - Dopo qualche anno di assenza, ieri sera la bellezza del Concorso Miss Italia è tornata ad essere...
ULTIME NOTIZIE
Per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni
A causa di un incidente ad Artogne, strada chiusa in mattinata
Bolzano - Prosegue incessantemente l’operato dell'Arma dei carabinieri di Bolzano e della Guardia di Finanza. Non...