Ad
Ad


Alpi centrali: alto rischio di distacco valanghe

sabato, 12 dicembre 2020

Passo Tonale – I paesaggi imbiancati sono un richiamo per tutti gli appassionati di montagna, ma attenzione al rischio valanghe. Il pericolo risulta essere marcato sulle Alpi centrali dove mediamente a 2mila metri di quota sono caduti oltre due metri di neve.

Il meteo è in miglioramento e soprattutto domani è plausibile che – visto che la Lombardia sarà zona gialla e quindi ci sarà la possibilità di spostarsi da un Comune all’altro – gli appassionati si riverseranno sulle montagne per camminare nella neve come già accaduto nello scorso weekend in Trentino.

La raccomandazione è di prestare molta attenzione e non avventurarsi in luoghi instabili: per questo fine settimana è elevato il rischio di valanghe. La Protezione Civile e il Soccorso Alpino raccomandano a tutti quelli che svolgeranno attività sportiva, come scialpinismo o escursioni con ciaspole o senza, di rispettare le regole sul distanziamento, evitando assembramenti, e di porre molta cura nella scelta dei tracciati, per evitare di impegnare in attività di soccorso in valanga gli elicotteri sanitari e il personale sanitario, già fortemente impegnato nella lotta al Covid.

Prima di intraprendere qualsiasi attività escursionistica sulla neve va consultato con attenzione il servizio Meteomont e i bollettini niveo meteorologici locali per verificare eventuali condizioni di criticità: www.meteomont.gov.it.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136