Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Coronavirus, sette morti e 179 nuovi casi in provincia di Trento

Trento - Sono 179 i nuovi casi positivi al Covid-19 riportati oggi dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari nel suo report giornaliero. Di questi, due terzi (119) sono stati intercettati attraverso screening o rintracciamento dei contatti di altri casi positivi.

Ci sono, sul totale odierno, 33 persone (tra ospiti e operatori) che provengono dall’ambito delle RSA, e poi 1 bambino tra 0-2 anni e ben 75 ultra settantenni.


tamponi rapidiLe conseguenze più gravi determinate dall’infezione ricadono come noto sugli anziani. Oggi si registrano sette nuovi decessi: si tratta di quattro donne e di tre uomini; l’età media è di 81 anni (la vittima più giovane aveva 70 anni, quella più anziana 91); quattro decessi sono avvenuti in RSA. Ieri gli ospedali trentini hanno accolto 34 nuovi pazienti e ne hanno dimessi 47: i ricoveri Covid pertanto al momento sono 462, di cui 41 in rianimazione.


Ci sono anche oggi 16 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare e le classi in quarantena ieri erano 84. Sale di altri 186 il numero dei guariti (sono 11.376 dall’inizio della pandemia), mentre i tamponi analizzati ieri sono stati 3.403, di cui 1.792 dal laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ed altri 1.611 alla Fem.

Ultimo aggiornamento: 25/11/2020 17:55:38
POTREBBE INTERESSARTI
Già presentato, assumerà il ruolo il prossimo 1 giugno
Predazzo (Trento) - Sono otto le offerte per la realizzazione del padiglione Musto del Villaggio olimpico presso la...
Il programma degli appuntamenti che danno voce alle imprese e istituzioni locali della provincia
Edolo (Brescia) - Doppio appuntamento per il Polo Unimont, uno a Edolo e l'altro a Roma. Il primo è in calendario domani...
E' la decana del Sebino, mitragliata nel 1944 con i simboli e le chiodature rimaste fino ad oggi
ULTIME NOTIZIE
Programma e percorso della manifestazione del 26 maggio
La neonata associazione è presieduta da Alfonsina Inusti e programma le prime manifestazioni