Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Angolo Terme, addio al Maestro Fiorenzo Bertoni

mercoledì, 6 novembre 2019

Angolo Terme – Addio a Fiorenzo Bertoni, esponente di spicco di Angolo Terme (Brescia) e artefice della rifondazione del Corpo Bandistico di Santa Cecilia, che ha guidato dal 1962 al 1979. Era nato a Costa Volpino (Bergamo) 88 anni fa, aveva studiato all’Accademia Tadini di Lovere, dove aveva conseguito il titolo di maestro di banda. Il suo lavoro ad Angolo Terme è durato per trent’anni, tanto da ottenere, nel 2013, in occasione dei 50 anni della banda, una targa come fondatore e maestro benemerito.

Fiorenzo BertoniFiorenzo Bertoni – si legge nell’omaggio del Corpo Bandistico che gli fu tributato nel 2013 – fu rifondatore e Maestro della Santa Cecilia dal 1962 al 1979 e merita una particolare citazione per l’opera di proselitismo e preparazione dei musicanti“. Sua infatti la felice intuizione della costituzione del corso di orientamento musicale, la passione della musica lo portò a creare il coro parrocchiale e in seguito a dirigere per altri 20 anni la banda di Bienno contribuendo a risollevarne le sorti.

Tanta passione fu premiata nel 1989 dal Presidente della Repubblica che gli conferì il titolo di Cavaliere, per i suoi meriti musicali e in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni di fondazione del corpo bandistico Fiorenzo Bertoni fu premiato come fondatore e maestro benemerito. Di lui resta, non solo la competenza e la passione musicale, ma anche la simpatia e la cordialità. “Gratitudine e preghiera”, sono oggi il ricordo del Corpo Bandistico di Angolo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136