Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Valtellina, un nuovo anello ciclo-escursionistico di 140 km col Bormio 360 Adventure Trail

giovedì, 16 gennaio 2020

Bormio – Nell’ambito dei programmi di valorizzazione della rete sentieristica in cui oggi enti ed istituzioni si stanno vieppiù impegnando si inserisce l’ultimo importante progetto che la Comunità Montana Alta Valtellina ha messo in cantiere e del quale – nella prossima estate – inizieranno i lavori di apprestamento per renderlo percorribile a piedi o in bicicletta.

alta valtellina bormioÈ un tracciato che si sviluppa tra gli 800 e i 2.300 mt di quota ed è stato battezzato “Bormio 360 Adventure Trail”, sia per sottolineare l’unità territoriale che anima la proposta (il sentiero, infatti, toccherà ben cinque comuni del comprensorio dell’Alta Valle) sia per incoraggiare una fruizione turistica in modalità “slow” ed ecocompatibile, sia – infine – per arricchire il turista con esperienze emozionali significative grazie alle varie installazioni e realizzazioni create ad hoc lungo il percorso.

L’itinerario, per la maggior parte già esistente, sarà suddiviso in 10 tappe tematiche e ripercorrerà gli antichi sentieri della transumanza, le strade militari della Prima Guerra Mondiale, la viabilità realizzata per i grandi lavori idroelettrici e tutti quei percorsi che sono serviti per la mobilità delle popolazioni alpine: sarà un modo per vivere la montagna – appunto – a 360°, perché ogni tappa darà ai fruitori la possibilità di esplorare un particolare aspetto storico, ambientale, culturale, naturale, etnografico che ha contraddistinto le nostre montagne e che è stato vissuto dai nostri valligiani. “Bormio 360 Adventure Trail” – come si è detto – non è ancora operativo: le risorse reperite con fondi europei prevedono una serie di interventi che partiranno nell’estate 2020, consistenti nella sistemazione dei tracciati, nel collegamento di tutte le tappe, nella predisposizione dell’apposita segnaletica, nell’installazione di strumenti e dispositivi utili per una percezione completa del contesto in cui esse si sviluppano. Qualche accenno ai vari spunti che il turista potrà sperimentare lungo il percorso: il sentiero dell’acqua (in tutte le sue forme, da quella termale a quella utilizzata a scopo idroelettrico), il sentiero dei maghét (folletti leggendari che abitano nei boschi della Reit), il sentiero dei minerali, il sentiero dei pastori, il sentiero delle streghe, il sentiero dei rododendri… e molto altro ancora.

SCHEDA DEL PROGETTO “BORMIO 360 ADVENTURE TRAIL”: 

Valore totale dell’investimento: € 1.500.000,00

Finanziamento con risorse europee sul Fondo: POR FESR 2014-2020

Enti coinvolti i nel progetto: Comunità Montana Alta Valtellina, Comune di Valdidentro, Regione Lombardia

Aree coinvolte nel progetto: Comune di Bormio, Comune di Valdidentro, Comune di Valdisotto, Comune di Sondalo, Comune di Valfurva

Tempi: La realizzazione dell’intervento è prevista per lotti nel biennio 2020 – 2021

Obiettivi del progetto: Il progetto è inserito nel programma di interventi di sviluppo territoriale coordinato nella Strategia d’Area Alta Valtellina e prevede la creazione (in stretta collaborazione con il Parco Nazionale dello Stelvio) di un itinerario in quota, suddiviso in 10 tappe, con l’obiettivo di incrementare le presenze connesse ad attività all’aperto e di promuovere una fruizione dell’ambiente montano in modalità ecocompatibile.

Per informazioni seguite la pagina www.valtellinaoutdoor.it



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136