Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Svizzera-Alto Adige, Kompatscher incontra la Console Dallafior

venerdì, 6 dicembre 2019

Svizzera, Kompatscher incontra la Console Dallafior. Entrata in carica lo scorso 1° agosto presso la sede di Milano, che ha tra le sue competenze anche l’Alto Adige, la Console generale della Svizzera, Sabrina Dallafior, ha incontrato a Palazzo Widmann il presidente Arno Kompatscher. Foto @ ASP/Barbara Franzelin.

consoleFra i temi affrontati durante il colloquio ha trovato spazio soprattutto quello della collaborazione transfrontaliera fra la Provincia di Bolzano e la Svizzera: dai progetti Interreg ai quali partecipa l’Alto Adige sino ai lavoratori frontalieri che quotidianamente si spostano fra Val Venosta e Cantone dei Grigioni, dallo sviluppo del Parco nazionale dello Stelvio al possibile collegamento ferroviario fra Malles e Scuol. Tutto ciò senza dimenticare i progetti di cooperazione già avviati non solo in ambito Arge Alp, ma anche all’interno della strategia macroregionale alpina EUSALP.

Di origini italiane (la madre ha ascendenti friulani, il padre trentini), prima di essere nominata Console generale della Svizzera in Italia, la Dallafior aveva lavorato presso le più grandi organizzazioni internazionali come l’ONU. Nota a margine: il Consolato di Milano, assieme a quello di Parigi, è la più antica sede diplomatica della Svizzera essendo stata inaugurata nel 1798.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136