Ad
Ad


Navigazione lago d’Iseo, lifting al battello Marone. Zampoleri: “Programmati due interventi”

lunedì, 19 settembre 2022

Costa Volpino (A. Pa.) – E’ tornato in cantiere il battelloMarone“, entrato in servizio nel 2006 e impiegato principalmente sulla linea Sale MarasinoMonte Isola (Carzano), con una portata massima di 120 passeggeri.

Dopo la stagione estiva, che ha visto un ritorno di turisti italiani e stranieri su battelli e motonavi in servizio sul Sebino, la Navigazione Lago d’Iseo ha definito un piano di manutenzione straordinaria per il battello “Marone ” che nei giorni scorsi è stato portato in cantiere e una ditta specializzata ha iniziato i primi interventi. Dopo aver smontato la parte motoristica, sono iniziati gli interventi su parti meccaniche e migliorato il comfort per i passeggeri. Gli interventi di refitting, eseguiti con puntuale verifica da parte di surveyor RINa, interesseranno anche gli arredi e gli impianti con particolare attenzione posta all’impianto elettrico oltre che a tutti i sistemi fondamentali per la navigazione in sicurezza. Nella fase finale sarà rifatta la verniciatura della motonave mediante la rimozione degli strati esistenti e la posa di nuove specifiche vernici. Le opere – con una spesa prevista attorno al 60mila euro – dovrebbero concludersi in due mesi, poi la motonave “Marone” tornerà in acqua.

VIDEO

Dopo il periodo estivo dove tutte la flotta è a pieno regime – afferma l’ingegnere Emiliano Zampoleri (nel video), direttore d’esercizio della Navigazione lago d’Iseo nei mesi autunnali e invernali vengono programmate le manutenzioni ordinaria e straordinaria di alcune delle imbarcazioni”. “Quest’anno – aggiunge – abbiamo previsto due interventi importanti: il primo è sulla “Marone” che sarà effettuata nei prossimi due mesi, poi toccherà alla motonave “Città di Bergamo” e la manutenzione si protrarrà fino a inizio primavera”.

La motonaveCittà di Bergamo“, che può trasportare fino a 430 passeggeri, è tra le navi più grandi della flotta, dispone di un servizio di ristorazione ed è il fiore all’occhiello della Navigazione Lago d’Iseo. Al “Città di Bergamo” sarà rifatto il lifting con una nuova immagine anche della parte esterna. “L’obiettivo – conclude Zampoleri –  è  migliorare le prestazioni delle imbarcazioni e la qualità del servizio all’utenza”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136