Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

La Valtellina piange Rezio Donchi, inventore dell'Accademia del pizzochero

Teglio - Addio a Rezio Donchi. L'inventore dell'Accademia del pizzocchero è stato stroncato all'età di 85 anni da un infarto nella sua abitazione di Teglio (Sondrio).

Era stato dirigente nella società di costruzioni Quadrio Costruzioni, aveva fondato il Lions Tellino e nel 2002 aveva avviato l’Accademia dedicata ai pizzoccheri, assieme al giornalista gastronomico Attilio Scotti, Fabio Valli, Luciano Andreoli e Giordano Bongiolatti e altri ristoratori della Valtellina.


Rezio Donchi foto credit Accademia del pizzochero

Tante le iniziative di solidarietà promosse da Rezio Donchi (nella foto credi Accademia del pizzochero), spiccano una cena di gala con lo scopo di raccogliere fondi per la comunità di don Benzi e iniziative per sostenere don Mazzi. Commovente l'incontro con Papa Francesco. "Rezio è stato un vulcano - sono i ricordi di chi gli è stato accanto -. Appena si aveva un’idea, non lasciava passare poco e subito chiamava a chiedere dell'organizzazione e dava subito un suo contributo". Il nome di Teglio è stato portato in alto grazie a lui e il Comune, nel 2012, gli ha consegnato il Tellino d’Oro, il massimo riconoscimento della comunità valtellinese.

Ultimo aggiornamento: 29/11/2020 09:30:03
POTREBBE INTERESSARTI
ULTIME NOTIZIE
Le decisioni del Questore dopo controlli ed episodi di cronaca
Per verosimili motivi di gelosia: moldavo 48enne arrestato dai carabinieri
Intensificati i controlli dei carabinieri nel capoluogo: il bilancio