Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


La Notte dei Campioni: Maryam Afgei (Canottieri Sebino) tra i premiati

domenica, 1 dicembre 2019

Erba – Il canottaggio lombardo ha festeggiato presso il centro espositivo Lariofiere sul lago di Como gli atleti e le Società Lombarde protagoniste della stagione agonistica 2019.

La serata di festa è stata organizzata dal Comitato Lombardia della Federazione Italiana Canottaggio regista dell’evento denominato la “Notte dei Campioni”. Una sfilata di talenti, che ha visto in passerella 40 campioni Lombardi che in maglia azzurra hanno conquistato 63 medaglie internazionali.

premiTra i premiati, l’atleta di spicco della Canottieri Sebino di Lovere, la sedicenne Maryam Afgei, medaglia d’argento alla sua prima partecipazione ai Mondiali Assoluti e Pararowing di Linz (Austria) nell’agosto scorso. Dopo la partecipazione ai Mondiali, l’atleta della Sebino è stata convocata, insieme ad altri nove atleti, per partecipare a Piediluco nei mesi di ottobre e novembre ai primi due raduni Valutativi del Gruppo Paralimpico in vista della stagione agonistica 2020 che culminerà con i Giochi Paralimpici in programma a Tokyo dal 25 agosto al 6 settembre 2020.

Maryam, oltre agli allenamenti sul lago d’Iseo, prosegue quindi il suo percorso di selezione in vista delle Olimpiadi di Tokyo che rappresenterebbero per Maryam, atleta Soverese, e per tutta la Canottieri Sebino un traguardo veramente importante.

Una serata, quella di ieri, per festeggiare numeri da brividi, nella stagione preolimpica, con medaglie arrivate da ogni fronte, Europei, Mondiali, Mediterranea Beach Games ed INAS Global Games per un totale di 5 titoli Mondiali, 2 Europei, 35 medaglie e altrettante imbarcazioni con almeno una presenza regionale sui podi più prestigiosi. Un condensato di emozioni, con la partecipazione dell’Assessore allo Sport della Regione Lombardia Martina Cambiaghi.

A sottolineare l’importanza dell’evento e dell’elevato contributo del canottaggio lombardo nel panorama remiero italiano, accanto al Presidente FIC Lombardia Fabrizio Quaglino hanno voluto essere presenti anche il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale e il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo.

Questo in dettaglio l’elenco degli atleti lombardi premiati: Andrea Cattaneo (Carabinieri/Bissolati), Giacomo Gentili (Fiamme Gialle/Bissolati), Arianna Bini (CUS Pavia), Alice Rossi (Flora), Laura Meriano Carabinieri/Garda Salò), Matilde Barison, Greta Schwartz, Nicolò Carucci, Nicholas Khol, Elisabetta Tieghi, Serena Giorgetti (Gavirate), Federica Cesarini (Fiamme Oro/Gavirate), Serena Mossi, Ilaria Compagnoni, Patrick Rocek, Jacopo Frigerio, Greta Iacovitti, Greta Parravicini, Giorgia Pelacchi, Arianna Noseda (Lario), Aisha Rocek (Carabinieri/Lario), Lorenzo Fontana (Menaggio), Beatrice Giuliani, Jacopo Mascitelli, Giulio Guerra (Milano), Arianna Passini, Nadine Agyemang Heard, Giulia Clerici, Matteo Della Valle, Marta Barelli (Moltrasio), Filippo Mondelli (Fiamme Gialle/Moltrasio), Simone Fasoli (Moto Guzzi), Andrea Panizza (Moto Guzzi/Fiamme Gialle), Greta Mutti (Olona), Leonardo Tedoldi (Retica), Maryam Afgei (Sebino), Greta Martinelli (Tremezzina), Laura Pagnoncelli e Lorenzo Manigrasso (Tritium), Matteo Sessa (Varese).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136