Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Allenatori, Florio Maran nel Consiglio Nazionale AIAC: Cerbaro presidente pro-tempore in Trentino Alto Adige

venerdì, 5 marzo 2021

Trento – Florio Maran entra nel Consiglio Nazionale dell’AIAC. In Trentino Alto Adige sarà Amedeo Cerbaro il presidente pro-tempore, in attesa delle nuove elezioni.

CAMBIO AL VERTICE
Cambio al vertice nell’Associazione Italiana Allenatori Calcio del Trentino Alto Adige. Dopo 16 anni nei quali ha ricoperto la carica di presidente dell’AIAC regionale, Florio Maran lascia il comitato trentino per approdare nel, prestigiosissimo, Consiglio Nazionale. Nelle elezioni del 20 febbraio scorso, infatti, Maran è risultato il secondo più votato tra i sette candidati della parte dilettante dell’associazione, ottenendo il via libera per entrare a far parte del Consiglio Nazionale.

In Trentino Alto Adige la carica di presidente regionale passa pro-tempore all’attuale vice presidente vicario, Amedeo Cerbaro: spetterà a lui il compito di indire entro sei mesi le nuove elezioni, in cui voteranno i 19 delegati del Trentino e dell’Alto Adige, per la carica di presidente regionale. La carica di presidente provinciale dell’Aiac, in Trentino, verrà invece ricoperta da Fulvio Bertolini.

“Quella di Coverciano sarà un’esperienza nuova e stimolante – spiega Florio Maran – che scoprirò strada facendo con i primi appuntamenti ufficiali. Ci tengo comunque a ribadire la mia vicinanza al Comitato Regionale dell’Aiac: continuerò infatti a collaborare con il nuovo presidente e il nuovo consiglio e sarò sempre disponibile ad aiutare e consigliare tutti gli allenatori del nostro territorio. A breve ripartiranno gli aggiornamenti obbligatori sulla piattaforma myAiac con la speranza, il prima possibile, di poter tornare a svolgere i corsi in presenza. Nel frattempo proseguiranno le iniziative online, su tutte il progetto Trentino in Rete avviato in inverno che ci ha permesso di fornire un importante aggiornamento agli allenatori che hanno scelto di seguire i webinar”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136