Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Maltempo e allerta valanghe per il ponte del 25 aprile, le previsioni meteo in Lombardia

mercoledì, 24 aprile 2019

Ponte di Legno – Sulla regione lombarda, tempo instabile fino a venerdì con frequenti annuvolamenti, precipitazioni e rinforzi del vento. Sono queste le previsioni del Servizio meteorologico regionale di Arpa Lombardia per il ponte del 25 aprileNel weekend, condizioni di variabilità con ampi tratti soleggiati e scarsa probabilità di pioggia nella giornata di sabato 27, mentre domenica 28 aprile precipitazioni possibili ovunque ma più probabili sulla parte centrorientale della regione, in particolare nella notte e al mattino. Temperature minime in graduale calo, massime stazionarie. Lunedì ampie schiarite sulle zone occidentali, annuvolamenti con occasionali rovesci sui settori orientali.

Le correnti umide e instabili determinano condizioni di tempo perturbato anche sulle montagnelombarde, con precipitazioni diffuse e apporti fino a 20-50 cm di neve fresca. Il forte vento in quota contribuirà alla formazione di nuovi accumuli e lastroni di neve recente – più evidenti sotto le creste principali, in conche e avvallamenti – che potranno cedere spontaneamente, mentre a quote medie-basse la pioggia continuerà ad appesantire e indebolire il manto nevoso. Attenzione, quindi, al pericolo valanghe che nei prossimi giorni sarà di grado 3 marcato, in particolare su Alpi Retiche, Orobie e Adamello.

L’invito è quello di dotarsi sempre di tutti di dispositivi di autosoccorso consigliati per le attività sportive in montagna (apparato ARTVA, pala e sonda) e di consultare quotidianamente il bollettino Neve e Valanghe nella sezione Centro Nivometeorologico del sito di Arpa Lombardia, o il  video informativo caricato settimanalmente sul canale YouTube dell’Agenzia.

PREVISIONI METEO E ALLERTA

Restano confermate le previsioni di forte instabilità fino a venerdì prossimo, 26 aprile, che portano sulla Lombardia vento forte, precipitazioni moderate diffuse e localmente forti.

Lo riferisce il report diffuso oggi dalla Sala Operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore regionale al Territorio.

CODICE GIALLO SU TUTTE LE PROVINCE – Nel dettaglio, con la stessa nota, è stato emesso un codice di ordinaria criticità (giallo) su Valchiavenna (per vento forte e rischio idrogeologico), Media e Bassa Valtellina (per temporali forti), Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi Occidentali (per rischio idrogeologico, temporali e vento forti), Valle Camonica, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Orientali (per temporali forti), ‘Nodo idraulico di Milano’ (per rischio idraulico e vento forte), Pianura centrale, Alta Pianura orientale (per temporali forti) e Appenino pavese (per vento forte).

VENTILAZIONE DA MODERATA A ‘FORTE’ – Possibili effetti sui territori quali danni a coperture e a strutture provvisorie, rottura di rami, caduta di alberi, segnaletica e impalcature con conseguenze per la viabilità ordinaria potrebbero essere provocati dal vento e dai forti temporali.

EVOLUZIONE METEO – E’ prevista un’intensificazione delle precipitazioni a partire dal pomeriggio-sera di oggi e poi ancora, una successiva intensificazione da quello di domani, 25 aprile, in base alle previsioni elaborate da ARPA Lombardia e SMR (Servizio Meteorologico Regionale).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136