Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Lombardia, Fontana annuncia: “Da domenica la Regione è zona gialla”

mercoledì, 9 dicembre 2020

Darfo Boario Terme – “Da domenica 13 dicembre la Lombardia sarà ufficialmente zona gialla”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana spiegando di aver parlato questa mattina con il ministro della Salute Roberto Speranza che “come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata sulla Gazzetta ufficiale per entrare in vigore domenica”.

fontana“Il trend dei numeri in Lombardia si conferma in diminuzione sia per quanto riguarda la circolazione del virus, sia per i ricoveri nei reparti ordinari che intensivi. Un risultato – conclude Fontana – raggiunto grazie ai comportamenti virtuosi tenuti da tutti i lombardi, che ancora una volta ringrazio. Esorto tutti a continuare su questa strada di responsabilità quotidiana che consente di tenere sotto controllo il virus. Forza Lombardia!”.

Il passaggio in zona gialla rappresenterà un passo importante nell’allentamento di alcune misure restrittive, specie nei Comuni più piccoli nei quali il passaggio da rosso ad arancione non ha cambiato pressoché nulla nella quotidianità dei cittadini.

Rimarranno numerose limitazioni, ma ci sarà libertà di circolazione oltre i propri confini comunali, si potrà raggiungere la propria seconda casa se in un territorio classificato come ‘zona gialla’, sarà permessa la riapertura di diverse attività quali bar e ristoranti fino alle 18 con consumo sul posto, si potranno raggiungere centri sportivi anche fuori Comune per l’attività sportiva individuale, l’autocertificazione serve soltanto durante la fascia oraria del coprifuoco (22-5).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136