Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Donata una nuova ambulanza all’ASST della Valcamonica

mercoledì, 9 dicembre 2020

Esine – Oggi presso l’Ospedale di Esine, la Direzione Strategica dell’ASST della Valcamonica ha presentato l’importante donazione ricevuta, consistente in una nuova Ambulanza per Soccorso, da parte di Bortolo Fiora.

ospedale esine asstPensionato, residente a Darfo B.T. e ora ospitato presso la RSA “Villa W.A. Mozart” di Lozio, ha dedicato quest’importante donazione alla memoria dell’amata moglie, Brunella Meloni e dei due compianti figli Lia e Alberto Fiora.

L’automezzo è un’Ambulanza di Soccorso per emergenza di tipo A/A1 modello Volkswagen Transporter T6.1, del valore di 84.180 euro ed è immediatamente entrata in servizio.

Si tratta di un mezzo adatto ad operare in un terriorio morfologicamente complesso e prevalentemente montano come la Vallecamonica, essendo dotato di trazione integrale 4×4 permanente. Le sue dimensioni ridotte rispetto ad Ambulanze modello Fiat Ducato permettono di raggiungere pazienti ubicati anche nei centri storici e in vie particolarmente strette ed impervie. L’Ambulanza può effettuare trasporti con termoculla ed è fornita di completa dotazione per interventi di emergenza e trasferimenti in codice rosso. Essendo dotata di ventilatore polmonare portatile può diventare un’unità di rianimazione mobile.

Grazie alla generosità del Sig. Fiora l’ASST della Valcamonica può avvalersi dunque di un nuovo mezzo di soccorso all’avanguardia dal punto di vista tecnologico. Al Sig. Fiora va il grande ringraziamento da parte della Direzione Strategica, degli Operatori dell’ASST della Valcamonica e di tutta la popolazione camuna“, il commento dell’azienda camuna.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136