Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Enrico Porrovecchio nuovo comandante dei vigili del fuoco di Brescia

giovedì, 4 giugno 2020

Brescia – Il nuovo comandante dei vigili del fuoco di Brescia sarà Enrico Porrovecchio, 57 anni, ingegner, proveniente dalla Direzione ufficio per il Soccorso pubblico e colonna mobile regionale e servizio Aib presso la direzione interregionale vigili del fuoco del Veneto e Trentino Alto Adige. Dal 29 giugno – secondo quanto deciso al Ministero – subentrerà a Natalia Restuccia, comandante dei vigili del fuoco di Brescia dal maggio 2019 e ora assegnata ai vertici del comando di Bologna.

Enrico Porrovecchio è nato a Riesi (Caltanissetta) nel 1963, sposato e padre di due figli, è entrato a far parte dei vigili del fuoco nel 1990, dopo essersi laureato in Ingegneria a Torino. Assegnato al comando di Vicenza dove ha ricoperto diversi incarichi ed è in prima linea in numerosi interventi di soccorso, su tutti l’alluvione che ha colpito la città veneta nel 2010. Inoltre ha seguito anche le emergenze e i terremoti in Umbria e a L’Aquila. Nominato dirigente nel 2011, ha assunto il ruolo di comandante a Lodi dal 2011 al 2014, poi a Vicenza, Rovigo e Mantova fino alla direzione del Veneto.

Natalia Restuccia 1A Brescia prenderà il posto di Natalia Restuccia, 57 anni, originaria di Paola (Cosenza), laureata in laureata in Ingegneria civile per la difesa del suolo e pianificazione territoriale, prima donna comandante provinciale dei vigili del fuoco.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136