QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Successo per “Sapori di Malga – Terza Asta dei formaggi di Malga della Val di Sole e del Trentino”

mercoledì, 6 settembre 2017

Caldes – Grande successo per “Sapori di Malga – Terza Asta dei formaggi di Malga della Val di Sole e del Trentino”, svoltasi lunedì 4 settembre presso il suggestivo Castel Caldes in Val di Sole.

asta formaggiIl gustoso itinerario tra storia e prodotto, organizzato dall’APT Val di Sole in stretta collaborazione con il Castello del Buonconsiglio, Trentino Marketing, la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento ed il Comune di Caldes, ha visto autentiche sfide a colpi di rialzi per accaparrarsi i 22 formaggi stagionati tra 1 e 10 anni,  prodotti da altrettante malghe da latte delle Valli di Sole, Peio e Rabbi e da altre vallate trentine, portati a stagionatura dall’ affinatore: la speciale figura professionale cioè competente a portare il prodotto, dopo la fase di produzione, ad una qualità superiore e ad un gusto esclusivo attraverso  la maturazione, un’autentica arte che richiede una profonda conoscenza del formaggio, dei suoi sapori peculiari, delle sue caratteristiche organolettiche, dei suoi comportamenti nelle diverse condizioni di temperatura e di umidità. Le varie forme di formaggio, protagoniste assolute dell’insolito evento, sono state conquistate da un minimo di 180 euro sino ad un massimo di 520 euro, per un Vezzena di 7 kg e 100 grammi del 2008, prodotto dalla malga Postesina di Levico in Valsugana.

La terza asta dei formaggi stagionati locali, con tanto di qualificato banditore della prestigiosa Casa d’asta Von Morenberg di Trento a gestire lo speciale processo di compravendita al rialzo, ha visto l’attiva ed entusiasta partecipazione di due nomi assolutamente d’eccellenza della cucina italiana ed internazionale: lo chef pluristellato Massimo Bottura, il cui ristorante  “Osteria Francescana” è stato nominato nel 2016 il migliore del mondo, famoso anche per aver espresso al meglio la sua passione per il formaggio in un piatto con 5 stagionature di parmigiano, nonché lo chef bretone Philippe Lèveillè, che ha portato alle due stelle Michelin il suo ristorante a Concesio in provincia di Brescia, grazie al suo sapiente uso dei formaggi legati alla gastronomia della sua terra d’origine. Presente anche lo chef stellato trentino Alfio Ghezzi, primo trentino premiato dalla Michelin con due stelle alla Locanda Margon sopra Trento.

La gustosa manifestazione svoltasi presso il rinnovato castello medievale noto per la triste leggenda di Olinda, ha inteso valorizzare nel migliore dei modi i prodotti dell’alpeggio e attribuire i giusti riconoscimenti alle numerose malghe tuttora presenti sul territorio locale, in perfetta armonia con l’incedere lento del tempo e delle stagioni e con i ritmi lenti e pacati della natura. La speciale asta rappresenta poi l’importante prologo dell’atteso evento “Latte in festa”, in programma a Rabbi Fonti nel Parco Nazionale dello Stelvio il 16 e 17 settembre: due ricche giornate di degustazioni, show-cooking, eventi, spettacoli, laboratori per bambini e famiglie con al centro del palcoscenico il variegato mondo del latte e del formaggio, con un percorso decisamente emozionante e completo che tocca i cinque sensi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136