Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Successo per Davide Sapienza a Castel Belasi

mercoledì, 23 settembre 2020

Castel Belasi – Grande partecipazione alla serata “Respiro, Ergo Sum” di Davide Sapienza che si è tenuta a Castel Belasi. Un nutrito pubblico formato da residenti e turisti ha partecipato attivamente all’evento dello scrittore, viaggiatore e divulgatore della pratica della “geopoetica”.

sapienzaSapienza è tra gli autori italiani più noti legati al tema del cammino come pratica di vita. Il suo lavoro lo vede impegnato in progetti culturali geopoetici con la Norvegia, il Lussemburgo, il Portogallo e nel 2015 Cinemambiente di Torino gli ha conferito il riconoscimento delle Ghiande per l’impegno, come scrittore e opinionista, sui diritti della natura e l’ecologia.

L’evento era uno degli appuntamenti di  “A Line Made by Walking”, un progetto biennale dedicato a viaggio, cammino, esplorazione e rapporto tra uomo e natura nell’arte contemporanea con opere di Richard Long (1945, Bristol), Hamish Fulton (1946, Londra), Ron Griffin (1954, California) e Daniele Girardi (1977, Verona) e curato da Jessica Bianchera, Pietro Caccia Dominioni e Gabriele Lorenzoni.

Il progetto, realizzato in collaborazione con Panza Collection, APT Val di Non e Urbs Picta, nasce per indagare la relazione tra la scoperta di un territorio e la pratica del camminare come esperienza estetica.

Nel 2020 il progetto prevedeva la residenza d’artista di Daniele Girardi in Val di Non e il ricco public program, svoltosi ad agosto, con talk e proiezioni.

Nel 2021, invece, sarà allestita la mostra A Line Made by Walking. Pratiche immersive e residui esperienziali in Long, Fulton, Griffin, Girardi che si terrà tra giugno e ottobre, realizzata con Panza Collection, con una selezione di opere della Panza Collection, che si terrà presso quattro strutture castellari della Val di Non, con nucleo centrale presso Castel Belasi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136