Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Comezzadura, gran finale al centro rafting Extreme Waves. Di Cola: “Riscoperti gli sport all’aperto”

venerdì, 4 settembre 2020

Commezzadura (A.Pa.) – Gran finale della stagione di rafting sul Noce al centro Extreme Waves di Commezzadura (Trento). Il torrente che attraversa la Val di Sole è ancora carico d’acqua e le discese con i gommoni sono un’attrazione per i turisti. Anche nell’ultima settimana – dopo l’ondata di maltempo – al centro Extreme Waves ci sono state presenze di turisti e adesso arrivano gli ultimi giorni per le attività sportive.

Extreme Waves Commezzadura 2Quest’estate – nel rispetto di norme, prescrizioni e linee guide sul Covid-19 – sono state proposte dal centro Extreme Waves tante attività da responsabili, guide e istruttori della struttura, ubicata a lato della statale 42 del Tonale. Oltre al rafting, alcuni gruppi di turisti si sono divertiti anche in mountain bike, canyoning, hydrospeed, rospes course, river bridge e arrampicata sportiva.

Abbiamo avuto un’annata diversa rispetto alle ultime e, come avevamo anticipato all’apertura a fine giugno, non avevamo grandi aspettative – racconta Marcello Di Cola (nel video), responsabile del centro Extreme Waves di Commezzadura -. Però siamo andati meglio di quanto previsto: abbiamo avuto una buona affluenza e tutti – nel rispetto delle regole – si sono divertiti e vissuto grandi emozioni. Il meteo è determinante nelle attività all’aperto come la nostra e con le belle giornate, come quella odierna – giovani e famiglie sono attratti dal rafting sul Noce”.

VIDEO

Extreme Waves Commezzadura 1

I responsabili, le guide e lo staff della struttura, che da anni lavorano fianco a fianco hanno accolto giovani, famiglie e turisti, seguendoli fin dal loro arrivo al centro e li hanno assecondati in ogni loro richiesta, mettendoli a loro agio. E’ questo uno dei segreti della struttura di Commezzadura. “Dopo questo weekend - conclude Marcello Di Cola - ci avvieremo verso la chiusura, e inizieremo a pensare alla prossima stagione che sarà ricca di attrazioni, nella speranza di aver lasciato alle spalle l’anno del Covid-19″.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136