QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cerca di uccidere la moglie a Roverè della Luna, arriva a Pejo e tenta il suicidio finendo in una scarpata

venerdì, 6 novembre 2015

Pejo – Quel che sembrava un già grave incidente stradale sta assumendo i contorni di un tremendo dramma familiare. Potrebbe infatti non essere una fatalità l’incidente di questa mattina di Pejo: l’uomo, 46 anni, coinvolto nello schianto e travolto dalla propria vettura ribaltata, sarebbe giunto proprio fino a Pejo dopo aver tentato di uccidere la moglie. I Carabinieri stanno indagando per confermare quest’ipotesi su quanto accaduto.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto l’uomo, 46 anni, avrebbe aggredito la moglie di 43 anni all’interno dell’abitazione di famiglia a Roverè della Luna. Poi è fuggito e si è buttato in auto in una scarpata, pensando di averla uccisa. Le sue condizioni sono gravi. Nella sua auto i carabinieri hanno trovato biglietti in cui l’uomo si scusava con la figlioletta per avere ucciso la madre.

I FATTI

Il fatto è avvenuto questa mattina a Roverè della Luna, protagonisti un agricoltore del posto di 46 Pejo auto precipitata tentato suicidio1anni e la moglie di 43 anni. Entrambi sono ricoverati all’ospedale S.Chiara di Trento in gravi condizioni.

L’uomo, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, ha aggredito la moglie dopo un litigio, l’ha picchiata con un bastone e poi l’ha colpita con una coltellata all’addome. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal pm Carmine Russo. La donna ha subito un’operazione: ferita, ha perso anche i sensi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136