Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Rsa, il Trentino ci riprova: da giovedì la riapertura

lunedì, 15 giugno 2020

Trento – Da giovedì 18 giugno le Rsa del Trentino potranno consentire l’ingresso di parenti e visitatori. Dopo il dietrofront rispetto all’iniziale data stabilita a inizio mesi, dopo le indicazioni del Governo, ora è arrivata la nuova decisione dopo l’incontro che si è chiuso poco fa fra il presidente Maurizio Fugatti, l’assessore Stefania Segnana e il dirigente generale del Dipartimento salute Giancarlo Ruscitti con i presidenti di UPIPA Francesca Parolari e di SPES Italo Monfredini. Domani l’esecutivo provinciale, in seduta straordinaria, adotterà una specifica deliberazione che aggiorna le linee guida già approvate in precedenza e le aggiorna all’ultimo Dpcm.

“Abbiamo illustrato il dispositivo che domani porteremo in Giunta – ha commentato l’assessore Segnana – per recepire le linee guida che avevamo già illustrato a sindacati e rappresentanti degli enti gestori. Dopo la pubblicazione della delibera, che avverrà mercoledì, a partire da giovedì le strutture potranno riaprire alle visite, previa autorizzazione della direzione sanitaria, come prevede la normativa nazionale”.

rsa anzianiL’ingresso di parenti e visitatori, previo assenso del direttore sanitario dell’ente, avverrà seguendo precise misure tecnico organizzative che dovranno impedire il contatto fisico fra residenti e parenti, organizzare spazi e luoghi, garantire sorveglianza continua e percorsi distinti di accesso.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136