QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Escursione consigliata/2: dal Passo Tonale alla malga Valbiolo. Un viaggio tra le marmotte

martedì, 5 agosto 2014

Passo Tonale  (Da. P.) –  Oggi l’escursione consigliata è facile. La proposta è passeggiata immersi nella natura dal Passo Tonale alla malga Valbiolo. Sul percorso a sinistra della pista da sci della Valbiolo, passando dalla chiesetta di San Bartolomeo in un tempo di circa 45 minuti si raggiunge la malga Valbiolo, con la fortuna di imbattersi in decine di marmotte (nella foto sotto al centro su un sasso si scorge una marmotta).

L’ITINERARIO

Salendo da Vermiglio o da Ponte di Legno si raggiunge il Passo Tonale dove si può parcheggiare l’marmottaauto nella zona di partenza della seggiovia Valbiolo. Da lì, a piedi, si sale all’ospizio San Bartolomeo e al vicino hotel ristorante La Mirandola. In prossimità della chiesetta dell’Ospizio si imbocca il percorso che prosegue pianeggiante fino a un bivio (300 metri dalla partenza) e si prosegue sulla sinistra facendo quindi l’ampio tornante, fino a raggiungere dopo mezzo chilometro le piste da sci.

Da qui il percorso si snoda salendo a fianco della pista Valbiolo dove si giunge alla malga omonima. Durante il percorso è facile imbattersi in marmotte, soprattutto a lato del sentiero. Per il rientro ripercorrere l’itinerario in senso inverso, oppure utilizzare un sentiero a lato della pista da sci.  Tempo di salita 45 minuti, discesa in 30 minuti.

Il colpo d’occhio è eccezionale sul Presena e sulla Presenella, quest’anno innevata più che mai. La malga Valbiolo (nella foto sotto) si trova in una conca incastonata tra la cima Cadì, il passo Contrabbandieri e a meno di un’ora dalla fortificazioni della Prima Guerra Mondiale.

LA NOVITA’ DELLA SMalga Valbiolo TonaleEGGIOVIA

Quest’anno c’è una novità in più: la seggiovia Valbiolo è aperta dalle 8.30 alle 16.30 e si sale comodamente. Un aiuto soprattutto per bambini e anziani che vogliono raggiungere la malga e poi magari scendere a piede fermandosi davanti a un paesaggio unico, oltre che imbattersi nelle marmotte, numerosissime in questo periodo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136