QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Temù e Grevo di Cedegolo uniti nel dolore per l’addio a Matteo e Rachele

sabato, 4 novembre 2017

Temù – Due comunità della Valle Camonica unite nel dolore. Nel pomeriggio si sono svolti a Temù i funerali di Matteo Silini, giovane studente universitario stroncato a un malore e a Grevo di Cedegolo c’è stato l’ultimo saluto alla professoressa Rachele Minici, colta da malore al cimitero di Cedegolo.matteo silini

A TEMU’ - La chiesa parrocchiale non è riuscita a contenere tutti, familiari, parenti, amici e conoscenti che hanno partecipato all’addio di Matteo Silini (nella foto), il 20enne di Temù morto improvvisamente per un malore allo studentato di Trento mercoledì scorso. Il corteo è partito dall’abitazione della famiglia, in via val d’Avio, e il parroco Don Martino Sandrini ha celebrato la funzione funebre, ricordando “un giovane sempre sorridente e disponibile con la comunità”. Al termine della celebrazione Matteo Silini è stato portato per la cremazione. In paese è stato proclamato dal sindaco Roberto Menici il lutto cittadino con le bandiere del Comune e delle scuole a mezz’asta e listate a lutto, mentre gli esercizi pubblici hanno sospeso le attività e abbassato le saracinesche. Numerosi i messaggi di amici e parenti.

A GREVO DI CEDEGOLO - In centinaia hanno partecipato all’addio di Rachele Minici,  insegnante di educazione tecnica, morta a 62 anni il giorno di Ognissanti, durante la visita ai defunti. La professoressa Rachele Minici si è improvvisamente accasciata al suolo a causa di un malore e il pronto intervento dei soccorritori non è bastato a salvarle la vita. Abitava a Scianica di Sellero, docente conosciuta in tutta la Valle Camonica, ha insegnato per tanti anni alle scuole medie di Edolo e di Malonno. E gli studenti hanno letto un toccante messaggio di ricordo. L’istituto comprensivo di Edolo si è unito al lutto della famiglia, partecipando “al dolore per la scomparsa della cara Rachele Minici amica generosa, collega disponibile, insegnante stimata e apprezzata”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136