Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Standout Woman Award, domani la cerimonia a Montecitorio. Anna Maria Gandolfi: “Riconoscimento a donne eccellenti”

mercoledì, 7 novembre 2018

Brescia – “Siamo alla quinta edizione del premio Standout Woman Award e l’interesse cresce anno dopo anno”, è il commento di Anna Maria Gandolfi, consigliera di Parità, che anticipa l’evento in programma domani - giovedì 8 novembre - presso l’aula dei Gruppi Parlamentari a Montecitorio a Roma.

Anna Maria Gandolfi

I riconoscimenti andranno a 21 donne eccellenti, per essersi contraddistinte nei settori dell’imprenditoria, in ambito medico-scientifico, nell’arte, nello sport e per le loro competenze, qualità umane, coraggio, sensibilità e determinazione. Tra queste due sono brescianeUmberta Gnutti Beretta imprenditrice molto impegnata nel sociale, amante dell’arte e della cultura e Francesca Morelli, responsabile direzione acquisti di Ubi Sistemi e Servizi, che ha avviato un progetto che rappresenta una assoluta novità nel settore.

L’iniziativa è promossa da Anna Maria Gandolfi (nella foto a lato),  consigliera di Parità, in collaborazione con PromAzioni360, l’Associazione di Darfo Boario Terme (Brescia), guidata da Loretta Tabarini. “In questo premio – afferma Anna Maria Galdolfi – vengono valorizzate le donne, il territorio e la cultura”. L’idea è nata poco più di cinque anni fa, è stata avviata nel 2013, quindi lo sviluppo con  Expo e il iconoscimento con la consegna a Montecitorio.  Alla cerimonia parteciperanno esponenti di primo piano della politica italiana e alto funzionari dello Stato,

Il Premio Internazionale Standout Woman Award ha avuto il suo più alto riconoscimento a Expo Milano, presso il padiglione del Parlamento Europeo il 26 ottobre 2015 da Beau Toskich, famoso per le sue teorie sulla comunicazione competitiva, Verbal driver e grande sostenitore del mondo femminile in generale. Era presente Bruno Marasà della Commissione Europea di Milano e numerose associazioni femminili oltre alla Rete delle Consigliere di Parità.

“Oggi – proseguono Anna Maria Gandolfi e Loretta Tabarinile donne hanno raggiunto importanti traguardi attraverso un costante impegno da parte di tutte”. Il premio Standout Woman Award 2018 va alle donne che si sono impegnate e che si impegneranno in settori diversi, professioni, imprenditoria, sport, mondo della scuola, in campo sociale, artistico, per coraggio e forza di volontà. Per le loro capacità, competenze, professionalità ed il costante impegno. A livello locale, nazionale, europea e internazionale le donne sono diventate un punto di riferimento.

“Le donne premiate – continua Anna Maria Gandolfi – hannop un “Role models” per le nuove generazioni e, attraverso questo premio vedere riconosciuti i loro sforzi verso una società migliore fondata su valori reali. Un riconoscimento per donne normali che con la loro volontà, determinazione, positività, sensibilità e competenze hanno superato le difficoltà della vita, si sono realizzate e che con le loro testimonianze possono infondere fiducia alle nuove generazioni”.

STANDOUT WOMAN AWARD 1PREMI STANDOUT WOMAN AWARD 2018

1. Rosanna Cervelli Associazione Mango Onlus
Una vita di sofferenze sin dalla nascita, una vita di dolore Cofondatrice dell’Associazione Mango Onlus a favore dei bimbi abbandonati del Paraguay. Dopo una vita di silenzi, decide di raccontare la propria storia pubblicando, nel novembre 2015, il libro “Perché? Una storia vera”, nella speranza di essere da sprone per chi, come lei, non ha mai avuto il coraggio di denunciare.

2. Ahmed Abi Laila - Somalia – Presidente Nosotras Onlus Firenze
Una vita a fianco delle donne, con le donne e per le donne. Donne migranti, come lei, partita dal Corno d’Africa trenta anni fa ed approdata poi in Italia. Tra le fondatrici dell’associazione interculturale Nosotras Onlus ne è l’animatrice ed è grazie a lei che l’associazione inizia ad occuparsi del contrasto al fenomeno delle Mutilazioni Genitali Femminili. Per avere mantenuto accesa la luce del contrasto alle MGF in Toscana e in Italia con un forte impegno da oltre dieci anni.

3. Daniela Brancati  - Giornalista RAI
Tenacia unita a competenza l’ hanno portata a sfondare per prima 20 anni fa in Italia il tetto di cristallo in un ambito giornalistico diventando cosi la prima Donna direttrice di un TG nazionale. La sua linea editoriale si è sempre mantenuta su temi riferiti al sociale alla promozione femminile in ogni campo, dall’economia alla politica alla cultura.

4. Alessandra Broggiato -  Imprenditrice Verona
Artigiana del tessile di Verona. Porta avanti l’attività artigianale avviata dal padre con passione e grande maestria. I suoi tessuti sono pregiati e ricercati da tutti i più grandi marchi della moda internazionale.

5. Elisa Cingolani - Vicepresidente Moica Marche
Donna sensibile ed attenta alle problematiche femminili. Vice presidente nazionale del Movimento Italiano Casalinghe (MOICA), crede molto nella solidarietà tra donne, perché crede nel potenziale femminile in generale.

6. Beatrice Covassi - Rappresentante Commissione UE in Italia a Roma
Dal 2016 Rappresentante in Italia della Commissione Europea, incarico che svolge con dinamismo e passione. La sua vita è finalizzata a due mission: promuovere i valori dell’Europa anche in relazione alla questione dei migranti e impegnarsi per la parità uomo-donna nei luoghi di lavoro.

7. Maria Donzelli
Professore di Storia della Filosofia all’Università “L’Orientale” di Napoli, collabora con il CNR Italiano e il CNRS francese.
Ricopre la carica di Presidente dell’Associazione “Peripli – Culture e società Euromediterranee”.

8. Maria Teresa Fagà - Presidente Ande Catanzaro
Donna che testimonia concretamente la cultura nella sua attività professionale, nell’associazionismo e nel sociale.

9. Chiara Gabbi - Specialista Medicina Interna e dottore di ricerca in Scienze Mediche. Negli Stati Uniti è stata Research Assistant Professor presso l’Università di Houston in Texas ed infine alla Harvard Medical School di Boston.
Si occupa di malattie del fegato e di metabolismo. Fonda nel 2011 Young- ISSNAF, il network della Fondazione ISSNAF (Italian Scientists and Scholars of North America Foundation) costituito da giovani ricercatori italiani operanti negli Stati Uniti e Canada.

10. Umberta Beretta Gnutti - Imprenditrice Brescia
I LOOK I LISTEN I LEARN & I SHARE questa è la scritta che appare sul suo sito web.
Madre, moglie e imprenditrice. Da una ventina di anni è attivamente impegnata in varie associazioni no profit e fondazioni con focus sulla raccolta fondi. E’ da sempre appassionata di arte. Ha sostenuto e promosso il mastodontico allestimento di Christo, il genio della land art che ha realizzato nel cuore della Franciacorta, il Floating Piers.

11. Lucia Goracci -  Giornalista RAI Medio Oriente
Laureata in scienze politiche presso la LUISS di Roma, è entrata in Rai nel 1995. Si occupa di grandi temi internazionali come inviata. Segue in particolare il medio oriente, da cui ha documentato la guerra in Siria e l’insediamento di Isis. Dal 2017 è la referente per la Rai dalla Turchia. Donna dalle spiccate doti professionali è dotata di grande sensibilità e umanità e con determinazione e coraggio svolge la sua attività.

12. Francesca Morelli - Dirigente UBI Sistemi e Servizi Scpa del Gruppo Ubi Banca
E’ un punto di riferimento importante per le sue competenze e per l’uso delle tecnologie. E’ Responsabile dal Gennaio 2017 della Direzione Acquisti di UBI Sistemi e Servizi (Gruppo UBI Banca) e ha avviato progetto di evoluzione del modello di sourcing volto a supportare la forte spinta progettuale che UBI Banca ha richiesto sulla innovation e sul digitale.

13. Josè Maria Evora Mende - Capoverdiana da 40 anni in Italia
Impegnata in associazioni di volontariato a sostegno delle donne capoverdiane in Italia e per il riconoscimento dei propri diritti.

14. Paola Pappalardo - Imprenditrice Citrus Reggio Emilia
Nel 2016 inizia il percorso di rinascita della sua azienda dopo il pesante fallimento di quella precedente di famiglia. A quasi 50 anni si è rimboccata le maniche. Ha fondato Citrus, un’azienda che in soli 3 anni genera da zero un fatturato di più di 5 milioni di euro e impiega 14 dipendenti.

15. Maria Rita Parsi - Psicopedagogista, psicoterapeuta, docente universitaria, giornalista Roma
Docente universitaria, giornalista, scrittrice. Ha fondato e dirige la SIPA (Scuola Italiana di Psicoanimazione). Ha dato vita alla Fondazione Movimento Bambino Onlus, istituzione culturale per la tutela giuridica e sociale dei bambini, per la diffusione della Cultura per l’Infanzia. Nel 2012 viene eletta al Comitato ONU per i Diritti del Fanciullo.

16. Mariavittoria Rava - La fondazione Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus di cui è presidente porta il nome della sorella Francesca, scomparsa in un incidente stradale. NPH – Nuestros Pequenos Hermanos importante organizzazione umanitaria internazionale che accoglie i bambini orfani abbandonati in disperato bisogno in 9 paesi dell’America Latina tra i quali Haiti.

17. Tracy Roberts - Imprenditrice americana, fonda a Roma, nel 1984 English Yellow Pages, ovvero una directory di professionisti, aziende e servizi di lingua inglese. Intuitiva e visionaria, innamorata dell’Italia fonda “LoveItaly“ associazione culturale no- profit per la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico italiano.

18. Silvia Maria Sacchi - Giornalista Corriere della Sera – cofondatrice del blog La 27ora
Giornalista di alto livello professionale, è al Corriere della Sera dal 1999, dopo aver lavorato in diversi giornali. Dal 2016 è basata a Londra. Segue i temi dell’impresa familiare, dell’industria, in particolare della moda e del lusso, della governance e della leadership. È tra le fondatrici del blog “la27ora”.

19. Marcia Scantlebury - Giornalista cilena
Ha sempre lottato con perseveranza e coraggio per essere sempre al fianco dei più bisognosi, soprattutto periodo oscuro della dittatura di Pinochet. Scelta che le è costata carcere e tortura. Ha sviluppato il progetto di costruzione del Museo della Memoria e dei Diritti Umani, per ricordare le vittime della dittatura.

20. Maura Viezzoli - Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli ( CISP)
Da oltre 35 anni nel mondo della solidarietà e della cooperazione internazionale. Nel 1983 fonda Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli ( CISP) che opera in 25 paesi del mondo sostenendo concretamente i diritti delle popolazioni più marginalizzate. Prioritari nella sua Agenda i diritti delle donne e la diffusione dell’approccio di genere.

21. Francesca Vitelli - Presidente Associazione EnterprisinGirls
Nell’associazione EnterprisinGirls promuove con diversi progetti il valore dei talenti femminili.
E attraverso le spiccate doti professionali riesce a cogliere il meglio di ogni donna che fa parte del suo entourage.

Premio alla Memoria - Emanuela Loi – Agente di Polizia - Deceduta a soli 24 anni a fianco del giudice Paolo Borsellino.

PREMI STANDOUT MAN
Enrico Sartori  - Direttore del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia Spedali Civili di Brescia

Franco Odicino - Direttore Seconda Divisione di Ostetricia e Ginecologia Spedali Civili di Brescia

Federico Ferrari - Dirigente Medico Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia
Spedali Civili di Brescia

Premio Azienda ESSELUNGA S.p.A. Limito di Pioltello (Milano)

                                     HOGAN LOVELLS Roma -Londra



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136