Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Ponte di Legno: grande successo della tavola rotonda con Bahrami, Guido e Giulia Rimonda e i critici musicali

martedì, 13 agosto 2019

Ponte di Legno – Il festival “In montagna con Bach-3” è entrato nel vivo, con la tavola rotonda di oggi pomeriggio nella sala dell’Unione dei Comuni di Ponte di Legno, per vivere poi i due appuntamenti finali al Centro Congressi Mirella fra domani, mercoledì 14 agosto, (Concerto di Ramin Bahrami e Guido Rimonda intitolato La Grande Bellezza-2) e venerdì 16 agosto (Concerto di Ferragosto di Bahrami dal titolo Melancholia).

Ponte di Legno - concerto - Mirella cultura 02La tavola rotonda, arricchita da intermezzi musicali, è stata coronata da grande successo. La sala era stipata all’inverosimile (molta gente in piedi), il pubblico ha seguito con attenzione il dibattito che è partito da “nonno Bach” per snodarsi su Mozart “il genio sempre giovane” e su Beethoven “il ribelle”: discussione approfondita ma anche ricca di anedottica fra Bahrami, Guido Rimonda e la giovanissima figlia Giulia, e i critici musicali Marco Bizzarini e Luigi Fertonani. A corredo, gli interventi al pianoforte e al violino dei tre musicisti, applauditissimi.

Domani appuntamento con il pianoforte di Ramin Bahrami e con il violino di Guido Rimonda per l’esecuzione delle Sonate di Bach: il programma comprende la Sonata n.1 in Si minore, BWV 1014; la Sonata n.5 in Fa minore, BWV 1018; la Sonata n.6 in Sol maggiore, BWV 1019 e la Sonata n.4 in Do minore, BWV 1017. E’ un programma destinato ad esaltare il virtuosismo di Rimonda e di Bahrami.

Ponte di Legno - concerto - Mirella cultura 01Lo stesso Bahrami tornerà protagonista, poi, per il Concerto di Ferragosto – in calendario, come sempre, il 16 – che è diventato un appuntamento tradizionale nel calendario musicale italiano. Quest’anno ha voluto dedicarlo ad Albrecht Durer con Melancholia, che comprende brani di autori che vanno da Scarlatti a Chopin, da Beethoven a Brahms, a Debussy, Ravel e a tanti altri, compreso ovviamente Bach, di cui Bahrami è studioso e interprete fra i più apprezzati al mondo. Con il pianista interverrà Alberto Spano, critico musicale e produttore discografico oltre che direttore di rassegne musicali.

APPUNTAMENTI DI “UNA MONTAGNA DI CULTURA…LA CULTURA IN MONTAGNA”

Mercoledì 14 agosto – ore 21 – Centro Congressi Mirella, Sala Paradiso

LA GRANDE BELLEZZA-2 – LE SONATE PER VIOLINO E PIANOFORTE DI BACH

CON RAMIN BAHRAMI ( pianoforte ) e GUIDO RIMONDA (violino) per festival “In montagna con Bach-3″.

Venerdì 16 agosto – ore 21 – Centro Congressi Mirella, Sala Paradiso

CONCERTO DI FERRAGOSTO DI RAMIN BAHRAMI (pianoforte) – “Melancholia” per festival “In montagna con Bach-3″.

 Sabato 17 agosto – ore 21 – Centro Congressi Mirella, Sala Paradiso

INCONTRO CON MARIO LAURO. Racconto fotografico su “Etiopia, immagini e storia di un paese sconosciuto”.

Domenica 18 agosto – ore 15.30 – Località Case di Viso

“RICORDANDO SVENO”. Giornata in ricordo di Sveno Faustinelli con Santa Messa presieduta dal card.Re e, a seguire, concerto “il Classico incontra il Jazz” con Claudio Piastra (chitarra), Simone Pagani (pianoforte), Franco Catalini (contrabbasso) e Massimo Melillo (batteria). Evento in collaborazione con la Pro Loco nell’ambito di “Emozioni all’ultimo respiro”.

Martedì 20 agosto – ore 21.00 – Centro Congressi Mirella, Sala Paradiso

INCONTRO CON LA GIORNALISTA-SCRITTRICE-REGISTA EMANUELA AUDISIO e proiezione del suo film-documento “1968 Sport & Revolution”, vincitore del Premio della Stampa Sportiva Internazionale 2019.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136