Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Covid-19, al Morelli di Sondalo due morti, sette ricoveri e un dimesso in settimana

mercoledì, 1 luglio 2020

Sondalo – Dopo settimane segnate dal progressivo calo dei posti letto occupati si registra un lieve aumento all’ospedale ‘Covid-19′ Morelli di Sondalo (Sondrio).

sondaloDa una settimana all’altra non ci sono variazioni significative al Morelli ospedale covid-19 ma, rispetto a mercoledì scorso, i segnali sono negativi: a fronte di una sola dimissione, un uomo, vi sono sette nuovi ricoveri e purtroppo due decessi, due uomini. Complessivamente si inverte, ci si augura in maniera momentanea, la tendenza evidente da settimane al calo dei pazienti ricoverati: mercoledì 24 giugno erano 14 oggi sono 17. Dal 2 marzo scorso i ricoveri sono stati 718, 296 donne e 422 uomini. Le persone decedute a causa del coronavirus al Morelli, perlopiù ma non tutte residenti in provincia di Sondrio, salgono a 169, di cui 54 donne e 115 uomini, mentre i dimessi aumentano di una sola unità: 493 contro 492. Si aggiungono i pazienti guariti dal covid-19 ma affetti da altre patologie trasferiti in altri reparti per proseguire il percorso di cura: 39 in totale. Per il Morelli questa è la diciottesima settimana dall’inizio dell’emergenza sanitaria: la pressione è notevolmente diminuita rispetto agli oltre 200 malati del periodo compreso tra la seconda metà di marzo e l’inizio di aprile ma il problema non può considerarsi superato. Il progressivo ritorno alla normalità oggi è contrassegnato dalla riapertura del Punto nascita: dal 15 giugno scorso è iniziata la presa in carico delle future mamme e da oggi la sala parto è pronta a salutare i nuovi nati.

Nell’ultima settimana sono stati effettuati 522 tamponi, mentre fra i risultati resi noti ve ne sono soltanto sei positivi a fronte di oltre 500 negativi, un dato migliore rispetto alla settimana precedente. Il totale complessivo supera gli 8700, di cui 1767 positivi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136