Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Coronavirus, otto morti in Trentino: i dati

mercoledì, 13 gennaio 2021

Trento – Nel bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, in Trentino oggi altri otto decessi e oltre 350 contagi. Nello specifico, sono 110 i nuovi casi risultati positivi al molecolare e 241 quelli evidenziati dai test rapidi. Il controllo con il tampone molecolare ha poi confermato la positività riscontrata nei giorni scorsi con l’antigenico in 65 soggetti.

Dei nuovi positivi, 139 sono asintomatici e 181 pauci sintomatici, tutti seguiti a domicilio. I nuovi contagi fra bambini e ragazzi in età scolare sono 53: in particolare ci sono sette piccolissimi (meno di 2 anni) e sei bambini fra 3 e 5 anni. Sempre alto il numero dei contagi fra ultra settantenni: oggi sono 71, numero che fa capire come sia assolutamente necessario alzare il livello di attenzione e osservare scrupolosamente le sicure di precauzione rivolte alle persone anziane.

La maggior parte dei decessi riguarda infatti proprio le classi di età più mature, anche se fra gli otto registrati oggi  (cinque uomini e tre donne) il più giovane aveva 57 anni (la vittima più anziana invece 92). Sei di questi decessi sono avvenuti in ospedale, dove attualmente si trovano 364 pazienti covid (ieri erano 386), di cui 44 in rianimazione (uno in più rispetto a ieri). Nella giornata di ieri sono stati registrati 23 nuovi ricoveri ma anche 39 dimissioni. Da aggiungere anche il superamento dei 21.000 casi di guarigione (oggi il report ne conta 144, che portano il totale a 21.010).

Numerosi infine i tamponi effettuati: 2.623 quelli molecolari (1.185 analizzati all’Ospedale Santa Chiara e 1.438 alla Fem) e 1.651 quelli antigenici notificati all’Azienda sanitaria. Prosegue nel frattempo la campagna di vaccinazione anti covid: nel primo pomeriggio risultavano somministrate 8.721 dosi, di cui 2.687 ad ospiti di residenze per anziani.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136