Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Strada di Passo Lavazé chiusa fino a metà settembre

sabato, 24 agosto 2019

Passo Lavazè – Procedono i lavori di messa in sicurezza della parete rocciosa che costeggia la strada di Passo Lavazé, chiusa dal 6 luglio scorso a seguito della caduta sulla strada di alberi e materiale detritico a causa di un violento episodio di maltempo. I danni hanno interessato un tratto lungo circa 700 metri. A riportare danni sono stati in particolare le barriere paramassi, ora oggetto dei lavori di sistemazione insieme alle altre opere stradali per la sicurezza. Su una superficie di 1.000 metri quadrati verranno posizionate nuove reti paramassi.

L’assessore alla mobilità Daniel Alfreider ha incontrato il direttore del Servizio strade Philipp Sicher, i rappresentanti del Comune, i tecnici del Servizio Strade e i proprietari dei terreni coinvolti per fare il punto della situazione. Per accelerare i lavori la Provincia ha incaricato tre imprese. A causa della situazione particolarmente critica dal punto di vista geologico e della sicurezza, così come constatato dai geologi e dai tecnici del Servizio strade della Provincia al termine di un sopralluogo, la riapertura della strada non potrà avvenire entro la fine di agosto come originariamente ipotizzato. Per ragioni di sicurezza la data per la probabile riapertura della strada è stata spostata al 15 settembre. Il traffico viene attualmente deviato sulla SP 76 per Obereggen.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136