Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sopralluogo Fis a Folgaria per la Coppa Europa di gennaio

giovedì, 8 ottobre 2020

Folgaria - Folgaria e la Polisportiva Alpe Cimbra sono pronti per mettere in cantiere per la quinta volta una due giorni di Coppa Europa di sci alpino, dopo le positive esperienze degli anni scorsi, con due recuperi organizzati in maniera ottimale dallo staff degli altipiani. fis sci alpino cimbra folgariaLe due date previste sono quelle di venerdì 22 e sabato 23 gennaio 2021, mentre le specialità in programma sono due slalom gigante maschili. E in quest’ottica il coordinatore della Federazione Internazionale dello sci per la Coppa Europa Wim Rossel nella giornata di ieri ha fatto visita alle piste Salizzona e Agonistica a Fondo Grande, per il tradizionale sopralluogo autunnale.

“Si annuncia – ha precisato Rossel – un’edizione di Coppa Europa che preferisco definire speciale. Decisamente difficile e con dei punti interrogativi legati all’emergenza sanitaria, ma vogliamo partire con ottimismo e con un protocollo anti Covid 19 che stiamo illustrando a tutti i Comitati, come appunto la Polisportiva Alpe Cimbra, la società impianti Folgaria Ski e l’Apt Alpe Cimbra. Quando sono stati chiamati ad organizzare sia gare in calendario sia recuperi hanno dimostrato sempre professionalità e disponibilità anche in condizioni difficoltose e sono certo che anche il prossimo gennaio proporranno un evento di qualità. Quest’anno il circuito continentale avrà sicuramente un livello tecnico superiore proprio a causa anche della concentrazione delle competizioni del massimo circuito nella sola Europa”.

Per il presidente della Polisportiva Alpe Cimbra Ruggero Carbonari e per il responsabile della sezione sci alpino Francesco Da Villa una mattinata dedicata al riepilogo di tutte le indicazioni della Fis al fine di garantire distanziamento e sicurezza in primis per gli atleti, ma pure per gli accompagnatori e per chi vorrà assistere alla competizione nel parterre. Nel calendario Fis la pista indicata à la Salizzona, ma a Fondo Grande per qualsiasi eventualità è sempre disponibile anche la pista Agonistica, dove pochi giorni dopo la Coppa Europa andrà in scena l’AlpeCimbra Fis Children Cup.

L’imminente edizione della Coppa Europa si annuncia dunque particolarmente interessante dal punto di vista tecnico, un mix fra atleti di Coppa del Mondo, sciatori esperti che vogliono guadagnarsi il pass per la successiva stagione nel massimo circuito e giovani in cerca di vetrina e di punteggi interessanti. Nell’inconcluso inverno 2019/2020 nella classifica generale si impose il norvegese Atle lie Mc Grath con 1081 punti, seguito dagli austriaci Raphael Haaser e Niklas Koeck, mentre l’altoatesino Alexander Prast ha terminato in quarta posizione.  Nella generale di gigante ha trionfato sempre il norvegese, davanti all’evergreen Roberto Nani e all’austriaco Patrick Feurstein. Le ultime due gare di Coppa Europa a Folgaria furono al femminile, mentre nel dicembre 2017 vinse una gara e la combinata sui due giorni il talento svizzero Marco Odermatt, che qualche mese dopo si aggiudicò ben 5 medaglie d’oro ai mondiali juniores, ma dove si mise in evidenza anche il trentino Andrea Ballerin.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136