QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Riva del Garda, incontro sul bullismo con gli studenti dell’UPT. I carabinieri illustrano l’attività

giovedì, 22 dicembre 2016

Tione – Si è tenuto un incontro tra le classi prime dell’UPT di Tione (Trento) e i carabinieri sul tema del bullismo. I carabinieri hanno illustrato i vari aspetti della problematica e i ruoli dei soggetti che partecipano agli atti di bullismo, con anche tanti consigli e informazioni per poter adoperarsi qualora si sia vittime o spettatori di episodi del genere.

L’interazione con gli studenti ha consentito di capire quanto siano a conoscenza di questo fenomeno, collegato anche la Cyberbullismo, i loro comportamenti finora assunti quando si sono trovati in situazioni simili. La partecipazione, in termine di attenzione e coinvolgimento, è stata altissima, anche grazie alla loro scuola che già aveva gettato le basi della tematica con discussioni in classe. L’incontro, fortemente voluto dal direttore, professor Claudio Nicolussi, ha avuto un’ottima riuscita.

I carabinieri della Compagnia di Riva del Garda e della Stazioncarabinieri-riva-garda-tione-1e di Tione sono impegnati da moltissimi anni in questo genere di conferenze, su vari argomento, tra cui il bullismo, e le richieste di incontri con le classi, dalle quinte elementari fino alle quinte superiori, sono sempre di più.

Da qualche anno queste attività sono rivolte anche ai genitori, ritenuti attori fondamentali nell’educazione e controllo dei figli. Alle scuole del territorio sono anche stati distribuiti delle brochure, edite dal comando provinciale carabinieri di Trento, dal titolo “Smonta il bullo”, sul tema trattato dagli studenti, con anche la pubblicazione sui siti delle scuole.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136