Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Progetto donna e cure riabilitative alle Terme di Boario

venerdì, 5 marzo 2021

Boario Terme – Proseguono le attività e le cure con un programma di riabilitazione alle Terme di Boario (Brescia).

Centro Cure Violati – Dopo il successo delle scorse settimane continua la proposta del Centro Cure Violati delle Terme di Boario con un programma di riabilitazione motoria (in ambulatorio) e in acqua (piscina vascolare). Le Terme di Boario sono note per la qualità riabilitativa dei programmi che si avvalgono degli studi della Medicina termale e dei più recenti ritrovati in campo riabilitativo e fisio-kinesi-terapico (FKT). L’accesso ai percorsi riabilitativi avviene su prescrizione da parte del proprio Medico curante o del Medico specialista, con successiva prenotazione tramite Cup delle Terme

Percorso donna delle Terme – Il progetto sulla salute della donna, legato alla prevenzione a tutto campo, oggi punta con maggior attenzione al tema dell’insorgere dell’Osteoporosi, patologia spesso subdola che inizia anche nell’età fertile della donna. Per questa ragione il “Percorso donna”, ideato presso il centro cure delle terme di Boario si avvale della M.O.C. (Mineralometria Ossea Computerizzata) in grado di diagnosticare con precisione e immediatezza lo stato di salute delle ossa, prevenendo il più possibile il fenomeno dell’osteoporosi. La prevenzione dell’osteoporosi è fondamentale anche per chi ha subito traumi ossei e lunghe immobilizzazioni. La M.O.C. è esame fondamentale per diagnosticarne eventuali conseguenze osteoporotiche e quindi permettere allo Specialista di indicare la via più idonea per un rapido recupero che alle Terme si avvale di uno staff di riabilitatori di ottimo livello che hanno a disposizione anche i percorsi riabilitativi nella piscina vascolare

Apertura Parco Termale – Con venerdì 16 aprile riapre il Parco Termale, mettendo a disposizione le fonti idropiniche e le strutture e i percorsi all’interno del Parco stesso. Contestualmente riprendono tutte le attività termali al Centro Cure: fanghi, bagni, idromassaggi, massaggi, terapie inalatorie e terapie idropiniche e contestualmente proseguono le attività riabilitative già in funzione dal 18 gennaio.

Info e prenotazioni: 0364 525011



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136