Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Piano Braies: limitazioni al traffico e bus aggiuntivi

giovedì, 9 luglio 2020

Braies – Partono domani le azioni del Piano Braies 2020: accesso libero per pedoni e ciclisti, limitazioni per chi arriva in auto. Attive due linee di autobus.

Meno auto e meno inquinamento in val di Braies: più silenzio, aria pulita e una nuova esperienza di natura sostenibile. Questo è l’obiettivo del Piano Braies, ossia il concetto di management per la mobilità sostenibile in Valle di Braies messo a punto da Provincia di Bolzano, Comune di Braies e IDM Alto Adige. Quest’anno il Piano Braies è stato ulteriormente ampliato. Questo venerdì (10 luglio) si partirà con le misure 2020, sulla base delle esperienze dello scorso anno, dei dati raccolti e dei primi risultati degli studi condotti in collaborazione con la Fondazione Dolomiti UNESCO.

Accesso libero per bici e pedoni, limitazioni alle auto

In bicicletta o a piedi l’accesso al lago è sempre possibile. Per offrire la possibilità a tutti di pedalare verso il lago sono stati aumentati i noleggi di biciclette a Braies, Villabassa e Monguelfo. Sul lago sono stati realizzati ulteriori parcheggi per biciclette. “Per il traffico privato invece dal 10 luglio al 10 settembre la circolazione sarà consentita fino al riempimento dei parcheggi, e poi solo dalle 15 in poi” ha detto l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider.

Due linee di collegamento con il lago, una nuova linea per Prato Piazza

Da venerdì 10 luglio, gli autobus della linea 439 e della linea 442 porteranno i visitatori al lago di Braies. Quest’anno però è necessaria una prenotazione online con pagamento online tramite un nuovo portale di Comune e IDM. Non appena i posti saranno al completo, non sarà più consentito accedere al lago con il bus. Per i titolari di AltoAdigePass sono riservati alcuni posti senza prenotazione online. Le limitazioni al traffico privato non si applicano ai residenti e ai vacanzieri della Valle di Braies. Per gli ospiti di ristoranti, negozi e altri, i permessi di transito sono disponibili su prenotazione – così come per gli ospiti della Valle di Braies. Di recente introduzione e attiva da venerdì è la linea di autobus (443) da Monguelfo a Prato Piazza. Può essere utilizzata da tutti senza prenotazione.

Esperienza naturalistica più piacevole

L’obiettivo è quello di rendere il lago di Braies e il Patrimonio mondiale Unesco delle Dolomiti di Braies accessibili in maniera sostenibile, limitando il numero quotidiano di accessi. Questo è il messaggio congiunto dell’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider, dell’assessora provinciale Maria Hochgruber Kuenzer, titolare della delega al patrimonio Unesco, del sindaco di Braies Friedrich Mittermair e del presidente di IDM Hansi Pichler, che ha recentemente presentato le idee guida e le azioni per quest’area. Le forme di mobilità sostenibile continueranno ad avere la priorità e a godere di agevolazioni. Il traffico privato invece sarà ulteriormente limitato. Ulteriori informazioni su come esplorare in modo sostenibile la Valle di Braies sono consultabili sul sito web dedicato al Piano Braies.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136