Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Ospedale di Chiavenna: tutti i servizi pediatrici e neonatologici sono attivi

sabato, 4 luglio 2020

Chiavenna – L’ambulatorio di Neonatologia dell’Ospedale di Chiavenna, rimasto sempre aperto durante l’emergenza sanitaria e anche successivamente con accesso diretto, per garantire un servizio fondamentale, è ora accessibile mediante prenotazione da effettuarsi al Cup, il Centro unico di prenotazione. “Vorrei rassicurare le mamme – spiega la dottoressa Lorella Rossi, direttore del Dipartimento materno infantile -: nulla è cambiato e non varierà per i loro bambini: presso l’Ospedale di Chiavenna garantiamo tutti i servizi attivi prima dell’emergenza covid-19. Da parte dell’Azienda non vi è nessuna intenzione di modificare un assetto organizzativo che si è dimostrato in grado di rispondere alle richieste degli utenti”.

In una nota, ASST Valtellina e Alto Lario ha reso noto che “nei giorni scorsi si è probabilmente verificato un disguido e alcune mamme hanno ricevuto un’informazione sbagliata. Il servizio pediatrico, peraltro, a Chiavenna è sempre rimasto attivo durante l’emergenza covid-19, assicurando tutte le visite pediatriche e neonatologiche con libero accesso. Soltanto le attività ambulatoriali specialistiche erano state sospese, secondo quanto disposto dalla Regione Lombardia, ma dal 18 maggio sono riprese regolarmente quelle relative all’Allergologia pediatrica e alla Gastroenterologia, alle quali si accede mediante prenotazione. Le visite neonatologiche sono riprese su prenotazione da ieri mentre per l’ambulatorio di Pediatria generale prosegue l’attività ad accesso libero dei pazienti, con possibilità di concordare l’orario della visita telefonando in anticipo, anche il giorno stesso, al pediatra di turno“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136