Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


La campagna per il vaccino antinfluenzale in Valtellina e Valchiavenna

sabato, 10 ottobre 2020

Sondrio - Vaccinarsi contro l’influenza per proteggere sé stessi e le persone vicine, quest’anno, con la pandemia ancora in corso, diventa anche più importante. ats montagnaLa campagna per il vaccino antinfluenzale promossa dalla Regione Lombardia, con Ats Montagna e Asst Valtellina e Alto Lario, sul nostro territorio partirà il 3 novembre: la vaccinazione potrà essere effettuata presso il proprio medico di medicina generale o pediatra di famiglia che si sono resi disponibili oppure, in alternativa, in uno dei centri vaccinali a Bormio Livigno, Morbegno, Tirano, Sondrio, Chiesa in Valmalenco, Chiavenna e Dongo. La prenotazione è però obbligatoria e dovrà essere effettuata chiamando il centro vaccinale di riferimento nei giorni e negli orari definiti oppure compilando l’apposito modello sul sito internet www.asst-val.it: lasciando i propri dati si verrà richiamati per fissare l’appuntamento. Le prenotazioni saranno attive a partire da lunedì 12 ottobre.

Il vaccino antinfluenzale è gratuito per le categorie già previste, ovvero persone fragili e ultrasessantacinquenni, ai quali si aggiungono, secondo quanto previsto da Regione Lombardia, i bambini da sei mesi a sei anni e le persone con un’età compresa tra i 60 e i 64 anni. Per ciascun centro vaccinale sono indicati i giorni e le fasce orarie nei quali è possibile chiamare per le prenotazioni, che non corrispondono alle aperture. Clicca sull’immagine per ingrandire la tabella oraria.orari



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136