Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


In Valtellina controlli rafforzati per il Ponte dell’Immacolata

mercoledì, 2 dicembre 2020

Sondrio – Oggi il prefetto di Sondrio ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica a cui hanno partecipato il  Questore, il delegato del Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, il Sindaco del Comune di Sondrio unitamente al Comandante della Polizia locale, il Sindaco del Comune di Valfurva unitamente al Comandante della Polizia Locale e al rappresentante della Federazione Italiana Sport Invernali, il Comandante del Corpo della Polizia provinciale in rappresentanza del Presidente della Provincia, il rappresentante del Direttore dell’Ispettorato territoriale del lavoro.

La riunione ha avuto ad oggetto principalmente la definizione degli aspetti legati allo svolgimento dell’evento sportivo della Coppa del Mondo di Sci che avrà luogo nel comprensorio sciistico di Santa Caterina Valfurva, nonché della pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica durante le festività in occasione del ponte dell’Immacolata.

Per il primo argomento, il Prefetto, dopo aver salutato e ringraziato tutti i partecipanti alla riunione, ha dato la parola al Sindaco di Santa Caterina Valfurva e al referente della FISI per avere un quadro dettagliato relativo all’organizzazione dell’evento sportivo di rilievo internazionale.

E’ stato precisato che si seguirà il modello sperimentato con successo in occasione dell’analogo evento della Coppa del Mondo di Bormio, con il vantaggio che dovendosi svolgere in assenza di pubblico nonché di personalità, non sembra destare particolare preoccupazione. Ad ogni buon conto, è stata attivata la necessaria interlocuzione con le Forze dell’Ordine per i connessi profili relativi alla gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica. In considerazione della pandemia in atto, sono stati individuati per il personale e i circa 200 atleti in gara, appositi protocolli anticovid già validati dall’Agenzia di Tutela della Salute della Montagna. Tutti gli atleti saranno alloggiati presso le strutture alberghiere di Santa Caterina Valfurva e la FISI ha fatto presente che ci sarà il supporto di circa 200 unità di personale aggiuntivo come i maestri di sci per le necessarie attività di manutenzione diurna e notturna delle piste.

valtellinaPer quanto riguarda, invece, il secondo argomento trattato e cioè quello relativo alla pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione delle festività del ponte dell’Immacolata, è stato precisato che ferme restanti le nuove disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in corso di emanazione, si procederà in generale a rafforzare i controlli su tutto il territorio della provincia, in particolare lungo le direttrici svizzere ed in corrispondenza dei centri abitati ove vi è una maggiore concentrazione di strutture commerciali e negozi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136