Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


En giro al Sas: ecco i vincitori del concorso che ha sfidato la quarantena con la fantasia

sabato, 6 giugno 2020

Trento – Anche rinchiuso tra quattro mura, il progetto Bambini a piedi sicuri ha continuato a far viaggiare la fantasia e a sostenere la mobilità sostenibile in città, lanciando una originale proposta a bambini, ragazzi e giovani dai 6 ai 25 anni, a cui è stato chiesto di immaginare una passeggiata fantastica in centro città.

trento trentino paesaggioSono stati 89 gli elaborati pervenuti, principalmente disegni, poesie e brevi racconti, suddivisi nelle quattro categorie di età previste (6-11, 12-14, 15-18, 19-25 anni).

L’immaginazione dei partecipanti è stata ricca e varia, così come la compagnia scelta per questo originale giro al Sas: letterati e personaggi storici come Dante, Virgilio, Catullo, artisti come Leonardo Da Vinci, Frida Kahlo e Fernando Botero, musicisti come Giacomo Sartori, politici come Alcide De gasperi, ma c’è anche chi ha scelto un’eroina dei nostri giorni come Greta Thurberg, familiari e amici, personaggi fantastici e dei fumetti.

Uno dei partecipanti ha scelto di raccontare utilizzando il dialetto trentino, alcuni hanno descritto le emozioni e i sentimenti legati alla pandemia. Quasi tutti hanno evidenziato l’attenzione alla cura dell’ambiente e alla mobilità sostenibile.

La commissione ha apprezzato la varietà, la ricchezza e l’originalità degli elaborati e ha decretato i vincitori delle varie categorie, prendendo atto anche del giudizio popolare: il contest prevedeva infatti che un 40 per cento della valutazione attribuita fosse legato ai “like” ottenuti sulla pagina facebook di trentogiovani.

Tutti gli elaborati sono pubblicati su www.trentogiovani.it.

I vincitori verranno contattati dall’ufficio Politiche giovanili per accordarsi sulla consegna dei premi. Ecco i primi classificati delle varie categorie con le relative motivazioni:

I categoria (6-11 anni)

  1. Damiano con un disegno di forte impatto emotivo e tecnicamente ben strutturato, che include due simboli chiave di Trento, il castello del Buonconsiglio e lo stemma della città, e trasmette il forte legame al territorio abbinato all’amore per la lettura, condiviso con una figura guida importante
  2. Samir ha colpito per l’originalità, la freschezza, la grande fantasia e simpatia del racconto “Alla ricerca dei sette posti segreti”, che contiene una forte l’attenzione ambientale, all’interno di una storia coinvolgente, ben sviluppata e molto apprezzato dai votanti Facebook
  3. Matteo con “Orso in piazza Duomo”: molto originale la tecnica utilizzata del fotomontaggio e l’idea dell’orso nel cuore della città come ‘trasporto sostenibile’ comunica simpatia.

Nota di merito per Sofia con “Rigo musicale”, un disegno che è piaciuto molto alla commissione per la grande creatività nell’idea e nello sviluppo.

II categoria (12-14 anni)

  1. Beatrice con “Poesia UE” ha scelto di raccontare Alcide De Gasperi, esprimendo il forte senso civico dell’essere cittadino attivo e responsabile con un testo emotivamente coinvolgente ed impattante, pur rimanendo delicato e leggero
  2. Ilaria con “Racconto con nonna Rosa” ferma sul foglio il forte legame affettivo con la nonna e con la città di Trento, senza dimenticare la cura dell’ambiente soprattutto nei trasporti, il tutto impreziosito da un piacevole stile di scrittura
  3. Francesca intreccia nel suo racconto la storia di Trento a quella di una donna molto coraggiosa e combattiva come Frida Kahlo, ponendo quasi un parallelismo tra la sua esperienza di vita e quella della città in questo difficile periodo.

III categoria (15-18 anni)

  1. Edoardo con “Prosa” convince per l’originalità e l’espressività sia nel testo che nella recitazione, dimostrando grande capacità di condividere aspetti culturali e storici in un linguaggio moderno senza dissonanze
  2. Marina si accompagna con Catullo, lasciando trasparire nel suo racconto la passione per il mondo classico e l’attenzione agli elementi ambientali, riuscendo ad approfondire anche gli aspetti storici e culturali
  3. Maria con uno stile fluido e leggero racconta lo scambio personale ed umano con il personaggio di Dante Alighieri.

IV categoria (19-25 anni)

  1. Camilla coinvolge con la sua “Poesia con 4 parole”, in cui coniuga speranza e difficoltà e descrive con un forte impatto emotivo emozioni che prendono sostanza e fisicità
  2. Anna con il suo fumetto, tecnicamente preciso ed esteticamente piacevole, trova una composizione esaustiva per trasmettere il messaggio e dimostra grande l’attenzione agli elementi architettonici di Trento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136